PS5: prezzo, offerte e disponibilità della nuova PlayStation

Luca Servadei

11/10/2022

13/10/2022 - 10:48

condividi

Scopriamo assieme quanto costa la nuova console Sony e dov’è possibile acquistarla. Tutte le informazioni utili per capire come muoversi

PS5: prezzo, offerte e disponibilità della nuova PlayStation

Disponibile da novembre 2020, PlayStation 5 rischia di passare alla storia come una delle console più difficili da reperire in assoluto. A causa della crisi dei semiconduttori, acuita dalla pandemia di Covid-19, fin dal lancio il nuovo gioiellino di Sony è sempre stato disponibile in quantità limitate. Nel corso degli ultimi due anni la situazione è un po’ migliorata, ma mettere le mani su una PS5 non è ancora così semplice come in molti si aspetterebbero. All’inizio la console era venduta a un prezzo di 499 € nella versione con il lettore ottico e di 399 € per la digital edition, ma dal 25 agosto si è passati, rispettivamente, a 549,99 € e a 449,99 €.

PlayStation 5 uscita

La PlayStation 5 è uscita il 12 novembre 2020 in Giappone e America del Nord e il 19 novembre in Italia e nel resto del mondo. Per il momento Sony non ha ancora abbandonato del tutto la precedente console, PlayStation 4, facendo uscire molti giochi su entrambe le piattaforme. Tuttavia PS5 sta iniziando a ingranare dal punto di vista delle esclusive e la situazione è destinata a migliorare ulteriormente nei prossimi mesi.

Prezzo PS5: quanto costa?

PS5 è venduta in due versioni: una Digital Edition, solo digitale, che non ha il lettore ottico Ultra HD Blu-ray e può eseguire solo giochi in digitale, e l’altra Standard, più tradizionale, che può leggere i dischi.

  • PlayStation 5 Digital Edition costa 449,99 euro.
  • PS5 Standard Edition costa 549,99 euro.

Sono anche disponibili alcuni bundle venduti a un prezzo maggiore. Per esempio, su Amazon si trova un “pacchetto” con Horizon Forbidden West a 609,99 €.

Dove e come comprare PS5?

Acquistare la PS5 è difficile, ma non impossibile.

Per non perdere l’occasione di accaparrarvi PS5 vi consigliamo di tenere d’occhio GameStop, che periodicamente comunica restock e lancia offerte con PlayStation 5 Digital Edition in bundle. L’ultimo è il bundle composto da PS5, controller aggiuntivo, abbonamento da 12 mesi a PlayStation Plus e altri accessori a un prezzo di partenza di 569,98 €.

Su Amazon è possibile richiedere di ricevere un invito nel momento in cui sono disponibili delle nuove copie della console. La piattaforma invia un link per email, permettendo all’utente di effettuare l’acquisto nell’arco di 48 ore. Non sono noti i requisiti con i quali Amazon redige la graduatoria degli utenti che ricevono l’invito per primi ed è pure difficile fornire una stima precisa dei tempi di attesa. Si tratta comunque di un passo avanti rispetto al periodo in cui gli scalper svuotavano i magazzini in meno di cinque minuti.

Anche le catene di elettronica come MediaWorld, Euronics e Unieuro consentono l’acquisto di Playstation 5 sul proprio store online, ma in questo caso non c’è possibilità di preordine, né di pagamento in anticipo. L’unico modo per sperare di acquistare la PS5 nei negozi è registrarsi per ricevere una mail non appena la console torna in stock.

Un consiglio che possiamo darvi è tenere d’occhio i canali Telegram di GameStop o quelli dedicati alla PlayStation 5 per restare aggiornati su eventuali restock e non perdervi le novità.

PS5 caratteristiche

Ascoltare gli sviluppatori, questo il monito seguito da Sony per la nuova PlayStation 5. L’architettura della console è stata pensata tenendo conto proprio di questo, come illustrato nella presentazione del 18 marzo 2020, incentrata sulle caratteristiche: l’SSD è stato un elemento centrale nello sviluppo delle specifiche della nuova console.

La velocità di SSD è stata aumentata per avere caricamenti istantanei e rendere pressoché impossibili da percepibili i rallentamenti legati al caricamento di qualche porzione della mappa di gioco (per non parlare delle schermate di caricamento, quelle ormai sono un lontano ricordo).

PS5 è disponibile in due versioni, una con lettore Blu Ray 4K e una versione completamente dedicata al digitale. Il design è qualcosa di mai visto nel mondo Sony ed estremamente differente dalle linee a cui Sony ci ha abituato in passato. Bianca, con un corpo centrale nero e piccoli LED a luci blu.

Ecco le caratteristiche di PlayStation 5:

  • CPU: 8x Zen 2 Cores at 3.5GHz (frequenza variabile);
  • GPU: 10.28 TFLOPs, 36 CUs at 2.23GHz (frequenza variabile);
  • GPU Architecture: Custom RDNA 2;
  • Memoria interfaccia: 16 GB GDDR6 a 256-bit;
  • Memory Bandwidth: 448 GB/s;
  • Memoria interna: 825 GB SSD;
  • IO Throughput: 5.5GB/s (Raw), Typical 8-9GB/s (Compressed);
  • Memoria espandibile: NVMe SSD Slot;
  • Memoria esterna: supporto a USB HDD .

Grande importanza è stata data al nuovo Tempest Engine, una nuova architettura che punta all’audio 3D fornendo una particolare esperienza ai giocatori. In particolare, l’audio 3D punta a far percepire la presenza di ogni singolo elemento all’interno del mondo di gioco, come ad esempio la pioggia che può essere riprodotta attraverso il suono delle singole gocce.

Anche il mettere in evidenza un elemento rispetto alla nostra posizione è una caratteristica che Sony sta portando avanti, con una serie di opzioni personalizzate e incentrate sulla morfologia fisica stessa dei giocatori, dalla dimensione del cranio alla forma delle orecchie di ciascun utente.

La PS4 è uscita nel 2013 e da allora il primo passo in avanti verso un aggiornamento di hardware è avvenuto a novembre 2016, con l’uscita della PS4 Pro. Non una nuova console, ma piuttosto la versione più veloce e prestante della PS4 con supporto al 4K e GPU ed effetti grafici migliorati.

Tra tutti, Sony è il player che ha impiegato più risorse nella realtà virtuale, e possiamo aspettarci che la PS5 darà una spinta in più in questo settore, garantendo al contempo prestazioni superiori. L’azienda sta lavorando anche per garantire che i futuri prodotti VR siano wireless, migliorando l’immersione nel mondo virtuale. Non è riuscita a mantenere questa promessa con il PlayStation VR 2, ma potrebbe riuscirci con le prossime versioni dell’hardware.

PS5: nuovo controller DualSense

Tra le caratteristiche più interessanti di PlayStation 5 c’è di sicuro il controller DualSense. Il nuovo pad, che rompe la tradizione rispetto al passato (niente DualShock 5 nel titolo), presenta un look dominato dai colori bianco e nero.

Sul campo delle novità, il DualSense è dotato di feedback aptico e grilletti adattivi, e di una colorazione a placche (dove prevale il bianco, almeno nel modello base), viene eliminato il tasto “Share” sostituito da quello “Create” (per creare contenuti originali presi dal gioco di turno da condividere poi sui social).

Presente anche un microfono integrato pensato per garantire una perfetta comunicazione in modalità multiplayer, e una batteria leggermente più potente in grado di fornire un’autonomia maggiore rispetto a quella di DualShock 4 (molto criticata dagli utenti PS4).

Sono inoltre disponibili diversi accessori ufficiali come il telecomando dedicato al lettore Blu-Ray e ai contenuti digitali, la camera HD, cuffie con microfono Pulse 3D, base di supporto per ricaricare i controller.

PS5: retrocompatibilità

La PS5 supporta i giochi per PS4 e PS4 Pro sia in formato fisico che digitale. La retrocompatibilità è una mossa interessante da parte di Sony in quanto potrebbe significare la fine dei remaster, anche se al momento sembra ancora lontana.

Argomenti

# Xbox
# Sony
# E3

Iscriviti a Money.it