Web reputation: la classifica sulla reputazione on line dei Top Manager in Italia

Analisi curata da Reputation Manager, Osservatorio specializzato nell’analisi e misurazione della reputazione online dei brand e dei top manager italiani. Qui di seguito la classifica dei migliori manager in ambito finance.

Web reputation: la classifica sulla reputazione on line dei Top Manager in Italia

Reputation Manager, la società leader nell’analisi della reputazione dei brand e delle figure di rilievo pubblico nei canali on line e social media, ha stilato una classifica relativa ai dirigenti di grandi istituiti bancari o realtà appartenenti al mondo della finanza e del risparmio gestito.

Le variabili sulle quali è stata costruita e individuata la reputazione online dei dieci top manager: innovazione, visione strategica, orientamento al cambiamento, legame con il territorio.

Obiettivo dell’indagine è conoscere la reale percezione dei manager e l’impatto delle scelte strategiche che guidano.

Il punteggio è rappresentato da uno score che va da zero a cento.

Ad aprire la classifica Philippe Donnet, Amministratore Delegato di Assicurazioni Generali (Group CEO di Generali dal 2016). Il manager francese stabilito ormai sul suolo meneghino, ha iniziato la sua scalata nel lontano 1985 anno che coincide con la laurea presso l’Ecole Polytecnique, poi presso l’Institut des Actuaires, con voti così brillanti da attrarre l’attenzione di Claude Bébéar, fondatore di Axa. Philippe Donnet, continua a raccogliere la fiducia del mondo finanziario e dei soci per le sue competenze industriali e per le sue prospettive positive verso Europa e Italia nonché il futuro della compagnia assicurativa del Leone alato.

Medaglia d’argento per Carlo Messina , Amministratore Delegato di Intesa Sanpaolo. Classe 1962. Dopo la laurea in Economia e Commercio presso la Luiss di Roma, nel 1987 entra in Banca Nazionale del Lavoro, dove ricopre il ruolo di Funzionario Responsabile dell’Ufficio Corporate Finance. E’ stato docente di Economia degli Intermediari Finanziari alla Luiss e di Finanza aziendale all’Università di Ancona. Membro del Consiglio di Amministrazione dell’Università Bocconi, è stato nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il primo giugno 2017. Con un utile netto di 3,81 miliardi, Banca Intesa è considerata una delle istituzioni più solide sul mercato italiano.

Bronzo per Alessandro Benetton, presidente di Benetton Group dall’aprile 2012 al maggio 2014. Ha iniziato la sua carriera in Goldman Sachs International a Londra nel dipartimento di Global Finance. Ha fondato nel ’92 21 Investimenti divenendo uno dei pionieri del Private Equity in Italia. Attualmente è Consigliere d’Amministrazione di Edizione Holding, di Autogrill e Presidente della Fondazione Cortina 2021. «Gli eventi sportivi internazionali sono fondamentali per lo sviluppo del nostro paese - ha dichiarato in una delle sue ultime interviste al Gazzettino - è arrivato il momento di investire in maniera sostanziale per portarli nelle nostre città: alla vigilia delle Olimpiadi Invernali PyeongChang 2018 vi mostro come Cortina 2021 è vitale per un territorio come il nostro».

In salita Matteo Del Fante, Amministratore delegato di Poste Italiane. Laureato in Economia Politica presso l’Università “Luigi Bocconi” di Milano, ha iniziato la sua carriera nel Dipartimento di Ricerca di JP Morgan nel 1991. Obiettivo per l’anno corrente è far di Poste Italiane il principale accentratore di investimenti in Italia. Inoltre, in seguito agli accordi con Anima e Cdp, Del Fante prevede “sostanzioso capital gain” nel 2018.

In coda, Jean Pierre Mustier, classe 1961. La sua carriera ha inizio in Société Générale. Nel 2011 è entrato in UniCredit come Vice Direttore Generale responsabile della Divisione Corporate & Investment Banking (CIB); oggi ricopre la carica di Amministratore Delegato di UniCredit. Tra le sue ultime dichiarazioni: «Siamo convinti che nel mercato paneuropeo delle banche i protagonisti non saranno molti. Noi vogliamo essere tra i vincitori a livello paneuropeo.»

In discesa, invece Ennio Doris, Presidente di Banca Mediolanum e Gian Maria Mossa, Amministratore delegato di Banca Generali, nonostante gli indubbi risultati ottenuti sul fronte risparmio gestito.

Per consultare la classifica integrale, visitate il sito di Top Manager Reputation.

_

Iscriviti alla newsletter "Risparmio e investimenti"

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Simone Micocci

Simone Micocci

ieri

Cerchi lavoro? Ecco quali sono le soft skills più richieste dalle aziende

Cerchi lavoro? Ecco quali sono le soft skills più richieste dalle aziende

Commenta

Condividi