Spesa e farmaci gratis a domicilio: la novità per prevenire il Covid19

Medicine e spesa gratis a domicilio: parte a Milano il servizio di consegna per aiutare i cittadini e chi è più a rischio contagio coronavirus. Ecco come funziona.

Spesa e farmaci gratis a domicilio: la novità per prevenire il Covid19

Medicine e spesa a domicilio gratis per gli anziani. A Milano è stata lanciata questa iniziativa a favore degli over 65 con l’obiettivo di tutelare chi è più a rischio di riscontrare complicazioni causate dal coronavirus. Lo ha annunciato giorni fa il sindaco Beppe Sala in consiglio comunale.

La proposta è partita da Energie sociali Jesurum, LloydsFarmacia e Coop Lombardia per far fronte all’epidemia Covid-19, e sarà disponibile nel capoluogo lombardo per tutto il mese di marzo. Ecco come funziona il servizio e chi può usufruirne.

Coronavirus Milano: come avere i farmaci gratis

A Milano il servizio di consegna domiciliare gratuita dei farmaci sarà possibile grazie a LloydsFarmacia, che si propone di offrire a tutti i cittadini la possibilità di ricevere a casa i farmaci di cui hanno bisogno. In più, in caso di necessità, Pharmap opererà anche il ritiro della ricetta presso il proprio medico di medicina generale.

Quest’ultimo servizio di consegna era già attivo e garantito nei mesi estivi e invernali, con l’obiettivo di evitare alle persone più anziane di uscire di casa nei momenti dell’anno troppo caldi o freddi.

A causa dell’emergenza sanitaria, però, per tutto il mese di marzo l’iniziativa è stata estesa all’intera cittadinanza, al fine di tutelare e agevolare tutti coloro ai quali è consigliato di restare in casa per prevenire il contagio. Per attivare gratuitamente il servizio, i cittadini dovranno solo chiamare la LloydsFarmacia più vicina o usare un’applicazione chiamata appLloyds che permette l’ordine, o eventualmente, il ritiro della ricetta dal medico di medicina generale.

Consegna gratuita della spesa agli anziani

Per quanto riguarda la consegna gratuita della spesa, è Coop Lombardia, in collaborazione con Supermercato24, a garantire il servizio per tutto il mese di marzo ai cittadini di Milano over 65 anni. Le spedizioni domiciliari gratuite per gli acquisti potranno essere effettuate sulla piattaforma S24 Coop e non prevedono costi aggiuntivi ma solo l’inserimento del proprio codice fiscale.

Tale provvedimento è considerato necessario per tutelare la comunità, e soprattutto coloro che versano in condizioni di fragilità. Il Comune di Milano ha inoltre fatto un appello ai cittadini affinché collaborino nel promuovere e diffondere l’iniziativa, in modo che chiunque abbia bisogno possa essere informato sull’esistenza di tali servizi e possa conoscerne le modalità di utilizzo.

Proteggere le fasce deboli e promuovere l’immagine dell’Italia

Per il sindaco Beppe Sala, in situazioni di emergenza come questa, ognuno dovrebbe avere ben chiaro il proprio ruolo. “Compito del Comune di Milano è eseguire quanto deciso cercando di dare l’esempio di quella collaborazione tra Istituzioni che oggi è il prerequisito fondamentale richiesto dai cittadini di fronte a una crisi di questo genere» ha detto. Gestire bene le situazioni di emergenza è fondamentale per promuovere anche una buona immagine del Paese, della Regione e della città all’estero”.

Al primo cittadino preme che “gli animi e le volontà dei milanesi non si lascino prendere da sconforto”, riferendosi in particolare alle fasce deboli della società: “Persone che da un giorno all’altro si ritrovano senza lavoro e esposte a questa lunga difficoltà del coronavirus che mette in crisi certezze personali e familiari”.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Coronavirus

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.