Sondaggi politici: crescono Meloni e Paragone, male PD e Calenda

Alessandro Cipolla

18 Gennaio 2022 - 16:18

condividi

L’ultimo sondaggio politico di Swg vede in calo tutti i principali partiti eccezion fatta per Fratelli d’Italia. In cresita la sinistra e Italexit, mentre per Calenda ci sarebbe un autentico tonfo.

Sondaggi politici: crescono Meloni e Paragone, male PD e Calenda

Sorride alle forze di opposizione l’ultimo sondaggio politico di Swg diramato in data 17 gennaio dal Tg La7. Tutte le forze facenti parte dell’attuale maggioranza sarebbero infatti in calo rispetto alla scorsa settimana.

Le motivazioni potrebbero essere sostanzialmente due: le nuove norme anti-Covid tra vaccinazione obbligatoria per gli over 50 e la ennesima stretta in materia di green pass, oltre all’incredibile confusione in vista della elezione del prossimo Presidente della Repubblica.

Per il sondaggio tra i principali partiti sarebbe in crescita solo Fratelli d’Italia, con Giorgia Meloni che così può avvicinare il PD e staccare ulteriormente una Lega che appare, al pari del Movimento 5 Stelle, sempre più in crisi.

Sempre tra le forze di opposizione, c’è da registrare nel sondaggio il nuovo balzo di Italexit mentre, tra le fila dei moderati, ci sarebbe un vistoso calo per Carlo Calenda anche se Azione ora in tandem con +Europa non sembrerebbe avere problemi a superare la soglia di sbarramento.

Sondaggi politici: male i partiti di governo

Dopo un periodo di costante crescita è amaro per il Partito Democratico l’ultimo sondaggio politico di Swg. I dem infatti nell’ultima settimana avrebbero perso lo 0,6% rimanendo comunque sempre il primo partito del Paese.

Sondaggio Swg 17 gennaio Sondaggio Swg 17 gennaio Prima parte

Fonte La7

Visto lo scivolone del PD si fa più vicina Giorgia Meloni, che può sorridere anche in virtù del nuovo calo attribuito a un Matteo Salvini ormai destinato a lasciare alla leader di Fratelli d’Italia lo scettro del centrodestra.

La coalizione però è tutta in subbuglio per la candidatura di Silvio Berlusconi a Presidente della Repubblica: nonostante il segno negativo, Forza Italia rimane sempre decisiva per il centrodestra e una rottura con gli azzurri potrebbe tarpare ai sovranisti ogni velleità di vittoria elettorale.

Sondaggio negativo anche per il Movimento 5 Stelle con i pentastellati che, in caduta libera da diverse settimane, ormai si dovrebbero porre come obiettivo quello di mantenere la doppia cifra.

Al pari della Lega anche i 5 Stelle sembrerebbero pagare le nuove restrizioni decise dal Governo, visto che diversi sondaggi hanno indicato come una buona fetta del loro elettorato sia non vaccinato.

Sondaggio Swg 17 gennaio Sondaggio Swg 17 gennaio Seconda parte

Fonte La7

Nonostante lo scontato simposio con + Europa, sarebbe in forte calo Azione anche se sempre sopra l’asticella del 3%. A differenza di Carlo Calenda, per Matteo Renzi invece la soglia di sbarramento sembrerebbe essere sempre più lontana.

Segnali di ripresa infine da parte di Sinistra Italiana e Verdi, mentre di questo passo Italexit di Gianluigi Paragone potrebbe ambire a superare il 3% a patto che riesca a conquistare la fiducia del variegato universo dei no-vax.

Iscriviti a Money.it