Sondaggi politici: Salvini a picco, Meloni e PD staccano la Lega

Alessandro Cipolla

22 Ottobre 2021 - 08:40

condividi

Gli ultimi sondaggi politici indicano la Lega come terzo partito dietro a Fratelli d’Italia e al PD: Matteo Salvini appare sempre più in crisi, con il Carroccio che assomiglia a una polveriera.

Sondaggi politici: Salvini a picco, Meloni e PD staccano la Lega

Gli ultimi sondaggi politici parlano chiaro: il magic moment di Matteo Salvini assomiglia sempre più a un pallido ricordo, con la Lega in netto calo che sarebbe stata scavalcata da Fratelli d’Italia e Partito Democratico.

In questo scenario, in caso di elezioni politiche sarebbero Giorgia Meloni ed Enrico Letta a sfidarsi per Palazzo Chigi, con Matteo Salvini e Giuseppe Conte relegati invece a ruoli comprimari dopo essere stati a lungo al centro delle cronache politiche.

Sondaggio politico Noto Sondaggio politico Noto 18 ottobre

Fonte Europe Elects

Il sondaggio di Noto per Porta a Porta del 18 ottobre vede la Lega più vicina al Movimento 5 Stelle che ai due partiti indicati in testa. Se pensiamo che fino a qualche tempo fa il Carroccio era attestato oltre il 30%, la crisi confermata anche dai risultati delle amministrative appare evidente.

Sondaggio politico Demopolis Sondaggio politico Demopolis 19 ottobre

Fonte Scenaripolitici

Musica simile anche nel sondaggio politico del 19 ottobre elaborato da Demopolis per Today. Matteo Salvini in questo caso sarebbe più vicino a Giorgia Meloni ed Enrico Letta ma sempre sul gradino più basso del podio.

Sondaggi politici: crisi per Salvini

Dopo la scoppola rimediata alle amministrative, il momentaccio per Matteo Salvini non sembrerebbe essere finito: a complicare i piani dell’ex ministro non ci sono solo i sondaggi, ma anche le spaccature che si sono create nella Lega e nel centrodestra in generale.

Fino a qualche mese fa il Carroccio appariva come un partito granitico e perfettamente allineato sulle posizioni del Capitano. L’audio di Salvini fuoriuscito dalla riunione con i parlamentari è indice invece di come il segretario non abbia più il controllo dei suoi.

I mal di pancia dell’ala governista del partito, capeggiata da Giancarlo Giorgetti e dai Presidenti di Regione, non sono un mistero tanto che per la prima volta da diversi anni a questa parte è stata messa in discussione anche la leadership di Matteo Salvini.

I due sondaggi così dipingono una situazione dove a trainare gli schieramenti sono Giorgia Meloni ed Enrico Letta, con Giuseppe Conte che ancora non sembrerebbe essere riuscito a rianimare il Movimento 5 Stelle.

Naturalmente i sondaggi vanno sempre presi con le molle soprattutto visto il forte astensionismo e il cospicuo numero di indecisi. Quando si voterà per le elezioni politiche potrebbe essere ben diverso: vincerà chi riuscirà a intercettare i milioni di italiani al momento disorientati, sempre a patto di riuscire a convincerli a recarsi alle urne.

Iscriviti a Money.it