Sondaggi politici: Renzi sotto il 2%, tonfo M5S e risale la Lega

Alessandro Cipolla

27 Aprile 2021 - 08:14

condividi
Facebook
twitter whatsapp

L’ultimo sondaggio politico di Swg vede in ripresa la Lega e stabile il PD, con il Movimento 5 Stelle e Fratelli d’Italia in calo. Italia Viva sempre più in basso, con Matteo Renzi che ora sarebbe superato nelle intenzioni di voto anche dai Verdi.

Sondaggi politici: Renzi sotto il 2%, tonfo M5S e risale la Lega

I sondaggi politici è risaputo che vanno presi sempre con le molle, ma l’ultima indagine di Swg diramata in data 26 aprile dal Tg La7 di Enrico Mentana ci consegna degli spunti molto interessanti.

Per prima cosa c’è la risalita della Lega, che sembrerebbe giovare della martellante campagna di Matteo Salvini contro il coprifuoco con l’ex ministro che ha lanciato anche una raccolta firme per abolire il provvedimento in vigore ormai dallo scorso novembre.

Poi c’è il netto calo del Movimento 5 Stelle che potrebbe aver risentito delle polemiche generate dal video di Beppe Grillo in difesa del figlio accusato di violenza sessuale, mentre il segno negativo di Fratelli d’Italia dovrebbe dipendere dalla ripresa del Carroccio.

Stabile il Partito Democratico, mentre Matteo Renzi stando al sondaggio farebbe registrare un nuovo record negativo: Italia Viva sarebbe ora sotto la soglia del 2%, scavalcata anche dai Verdi e sempre più lontana dalla soglia di sbarramento.

Sondaggi politici: ok la Lega, male il M5S

Nelle ultime settimane molto si è parlato di un Matteo Salvini in qualche modo sotto pressione per via dei sondaggi politici, che indicavano la Lega in crisi tutto a vantaggio di Fratelli d’Italia.

Sondaggi-1
Fonte Tg La7

L’ex ministro adesso può invece tirare un sospiro di sollievo vista l’inversione di tendenza del Carroccio, che così si confermerebbe essere il primo partito del Paese rimettendo a debita distanza la rampante Giorgia Meloni.

Più lontano è anche il Partito Democratico, mentre per il Movimento 5 Stelle ci sarebbe un autentico crollo dopo il buon periodo delle ultime settimane: facile ipotizzare una connessione con la vicenda Grillo, anche se si potrebbe trattare di quello che in gergo borsistico viene definito come un fisiologico “rimbalzo”.

Torna a essere sopra la soglia di sbarramento Sinistra Italiana nonostante la separazione da Articolo 1-MDP, anche se quando si tornerà a votare appare scontata una reunion, mentre per il sondaggio anche Forza Italia tornerebbe a essere con il segno positivo.

sondaggi-2
Fonte Tg La7

Sul fronte moderato sembrerebbe essere indolore il leggero segno negativo attestato ad Azione, mentre per Italia Viva parrebbe essere sempre più notte fonda tanto da venire indicata dietro anche ai Verdi.

Con la nascita del governo Draghi e l’appiattimento totale sulla linea di Palazzo Chigi, Matteo Renzi sembrerebbe aver perso quella visibilità garantita dalle continue tensioni durante l’esperienza giallorossa: il sentore è che l’ex sindaco di Firenze stia pensando più al lavoro che al suo partito, tanto che non ci sarebbe da meravigliarsi se a breve dovesse arrivare anche un addio alla vita politica.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories