Sondaggio: è sbagliato prorogare lo stato di emergenza

I risultati del sondaggio di Money.it sulla possibilità di una proroga dello stato di emergenza per fronteggiare il coronavirus, con il 60% dei rispondenti che ha bocciato l’ipotesi di un prolungamento delle misure speciali.

Sondaggio: è sbagliato prorogare lo stato di emergenza

Prorogare lo stato di emergenza non è la scelta migliore da fare in questo momento. Questo è il risultato del sondaggio lanciato da Money.it sull’ipotesi annunciata dal premier Giuseppe Conte di un prolungamento delle misure speciali al fine di fronteggiare al meglio l’emergenza coronavirus, con anche il ministro Roberto Speranza che in Parlamento ha ribadito come sia importante non abbassare la guardia in questo momento.

Guardando il responso del sondaggio, che ricordiamo non ha valore scientifico ma solamente fortemente indicativo visto che non è realizzato a campione, si può notare però come il 60% dei rispondenti si sia detto contrario a questa ipotesi, a fronte di un 40% che invece sarebbe disposto ad accettare una eventuale proroga.

Il governo comunque è pronto a prorogare lo stato di emergenza, ma resta da capire fino a quando verranno estese le misure eccezionali. Dopo l’ammissione di Giuseppe Conte, sono state tante infatti le polemiche piovute sulla maggioranza.

Lo stato di emergenza non significa che non teniamo sotto controllo il virus - ha spiegato il premier a Venezia durante la prova generale del Mose - quindi l’eventuale proroga significa semplicemente che siamo poi nella condizione di continuare ad adottare le misure necessarie, quindi non vi dovrete sorprendere se la decisione sarà quella di prorogare lo stato d’emergenza”.

Per Conte senza la proroga non ci sarebbero più “i mezzi e gli strumenti per continuare a monitorare a poter intervenire e, nel caso, circoscrivere la chiusura di attività in territori predeterminati”.

Al premier poi ha fatto eco il ministro della Salute Roberto Speranza, che ha posto l’accento sui 220.000 nuovi contagi da coronavirus in tutto il mondo (record assoluto) fatti registrare in un solo giorno, spiegando che “dobbiamo continuare a seguire la linea della prudenza e della gradualità”.

Di parere opposto invece le opposizioni, con Silvio Berlusconi che ha spiegato come l’emergenza coronavirus “non può tuttavia diventare un pretesto per una sostanziale sospensione di alcune fondamentali garanzie costituzionali”, mentre la Lega è pronta a presentare una risoluzione contro la proroga.

Un sondaggio sulla proroga dello stato di emergenza

Secondo il governo la proroga dello stato di emergenza è una misura necessaria per continuare ad affrontare al meglio l’emergenza coronavirus, che non viene considerata assolutamente finita vista la persistenza di casi in Italia e l’impennata di contagi in tutto il mondo.

Una eventuale proroga fino al 31 dicembre, che prima passerà per il Parlamento stando a quanto si apprende, è però osteggiata da tutto il centrodestra, tanto che Matteo Salvini ha attaccato il premier che “vorrebbe per sé pieni poteri fino al 2021”.

Allungare lo stato di emergenza fino al 31 dicembre? NO grazie - ha poi aggiunto il segretario del Carroccio - Gli italiani meritano fiducia e rispetto, donne e uomini eccezionali che hanno dimostrato buon senso e generosità che adesso vogliono vivere, lavorare, amare. Con tutte le attenzioni possibili, la Libertà non si cancella per decreto”.

Prorogando lo stato di emergenza, ci sarebbe la possibilità per Conte di continuare ad emanare provvedimenti urgenti ad efficacia immediata, ovvero i DPCM, potendo decidere in fretta anche misure straordinarie come il lockdown.

Di fronte ai dubbi sollevati da diversi costituzionalisti e anche da parte di alcuni medici, il governo adesso sembrerebbe essere intenzionato a trovare la più classica delle soluzioni: una proroga dello stato d’emergenza fino al 31 ottobre invece che fino a fine anno.

Ancora però nessuna decisione ufficiale sarebbe stata presa a riguardo, ma la compattezza con cui la maggioranza giallorossa sta difendendo la decisione del premier fa capire come alla fine una proroga verrà portata in Parlamento, resta solo da capire la durata.

Guardando il risultato del sondaggio, emerge come sul tema ci sia una sostanziale spaccatura anche tra i lettori di Money.it, con la maggior parte dei rispondenti che comunque si è detta contraria all’ipotesi di una proroga.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories