Reddito di cittadinanza, pagamento marzo 2022 con doppia ricarica: le date

Teresa Maddonni

8 Marzo 2022 - 18:05

condividi

Il reddito di cittadinanza di marzo 2022 viene pagato in due diverse date secondo il calendario di Poste Italiane e INPS, ma qualcuno potrà beneficiare di una doppia ricarica. Ecco chi e perché.

Reddito di cittadinanza, pagamento marzo 2022 con doppia ricarica: le date

Il reddito di cittadinanza quando viene pagato a marzo 2022? I beneficiari del sussidio potrebbero avere nel mese corrente una doppia ricarica.

Il pagamento del reddito di cittadinanza anche a marzo 2022 avviene al solito in due date, secondo il calendario predisposto ormai da tre anni da Poste Italiane e INPS, tenendo conto della categoria di beneficiari cui la misura si rivolge.

Le due date della ricarica del reddito di cittadinanza però hanno poco a che fare con il doppio pagamento di marzo e che riguarda, questo è bene chiarirlo, solo alcuni cittadini. Il reddito di cittadinanza verrà pagato in primis entro il 15 di marzo per coloro che hanno fatto domanda per la prima volta o hanno chiesto il rinnovo a gennaio.

Vediamo allora nel dettaglio quali sono le date del pagamento del reddito di cittadinanza di marzo 2022 per poi chiarire chi potrebbe ricevere la doppia ricarica e perché.

Reddito di cittadinanza, pagamento marzo 2022: le date

Il reddito di cittadinanza di marzo 2022 al solito viene pagato in due date distinte: a metà mese e verso la fine dello stesso. Nel mese corrente con l’assegno unico universale 2022 i nuclei familiari con figli a carico fino a 21 anni ricevono una doppia ricarica sempre sulla carta RdC.

D’altronde per gli aventi diritto già nei mesi precedenti era prevista una doppia ricarica sulla carta RdC, in automatico e senza domanda, con l’assegno unico temporaneo 2021 protrattosi fino a febbraio di quest’anno.

Tornando al calendario dei pagamenti del reddito di cittadinanza di marzo 2022, fermo restando che ancora non si sa con certezza quali siano le tempistiche stabilite dall’INPS per l’accredito dell’assegno unico, le date sono:

  • 15 del mese, giorno più giorno meno, per coloro che hanno fatto domanda per la prima volta o che hanno richiesto nel mese di gennaio il rinnovo allo scadere delle prime 18 mensilità del sussidio;
  • entro la fine del mese, intorno al 27, per coloro che ricevono il reddito di cittadinanza da almeno due mesi. Anche a marzo, come accaduto a febbraio, il 27 cade di domenica, pertanto l’INPS e Poste Italiane potrebbero anticipare l’accredito sulla carta RdC a venerdì 25. Il pagamento potrebbe slittare tuttavia a lunedì 28 considerando che marzo, a differenza del secondo mese dell’anno, vanta 31 giorni.

Reddito di cittadinanza, pagamento marzo 2022: a chi spetta la doppia ricarica

Doppia ricarica sulla carta del reddito di cittadinanza, come abbiamo detto, per i nuclei familiari beneficiari dell’assegno unico universale 2022. Ma non è finita qui. La doppia ricarica di marzo spetta anche a coloro cui il reddito di cittadinanza a febbraio è stato sospeso.

Stiamo parlando dei beneficiari del sussidio che non hanno rinnovato, come richiesto dall’INPS, l’ISEE entro la scadenza del 31 gennaio 2022. Gli inadempienti si sono visti sospendere il reddito di cittadinanza nel mese di febbraio il che non significa decadenza. Il reddito di cittadinanza è stato infatti congelato pertanto la rata persa viene recuperata come arretrato.

I titolari del reddito di cittadinanza che hanno rinnovato l’ISEE entro il 28 febbraio 2022 recuperano la rata del secondo mese dell’anno con una doppia ricarica a marzo. Ovviamente con il rinnovo dell’ISEE l’importo può aumentare, diminuire o restare invariato.

Come avvenuto negli anni precedenti i beneficiari dovrebbero ricevere una doppia ricarica e non tutto l’importo in un’unica soluzione. Non solo, la prima ricarica con il recupero della rata RdC sospesa potrebbe arrivare già entro il 15 marzo. Ovviamente non vi sono certezze in merito, neanche sulla data. Quello che è certo è che il reddito di cittadinanza congelato non va perso e per chi ha recuperato entro il 28 febbraio rinnovando l’ISEE il pagamento arriverà già a marzo.

Iscriviti a Money.it

Correlato

Cosa fare dopo la Naspi

Prestazioni a sostegno del reddito

Cosa fare dopo la Naspi