Prenotazione vacanze online, occhio alle truffe: la guida per evitarle

2 luglio 2020 - 17:54 |

Prenotare una vacanza online senza correre il rischio di truffe? Arriva una pratica guida di Altroconsumo, polizia postale e Airbnb che offre dei consigli pratici per prenotare in completa sicurezza.

Prenotazione vacanze online, occhio alle truffe: la guida per evitarle

Con l’arrivo dell’estate aumentano anche le prenotazioni online per gli alloggi e le case vacanze, ma occhio alle truffe! Sebbene il coronavirus abbia rallentato e messo in difficoltà il settore del turismo, con la riapertura dei confini nazioni e una situazione epidemiologica che continua a migliorare di giorno in giorno, sempre più italiani stanno pensando di concedersi una vacanza estiva, usufruendo magari anche del Bonus Vacanze.

Da Altroconsumo, la più importante organizzazione di consumatori italiani, la polizia postale e Airbnb, uno dei principali portali di viaggio, arriva una guida completa per stanare i possibili truffatori e prenotare in completa sicurezza la propria vacanza.

Prenotare vacanze online: come evitare le truffe

La guida di Altroconsumo nasce con l’obiettivo di fornire dei punti di riferimento per le prenotazioni online, rivolta soprattutto a quelle persone che stanno prenotando online per la prima volta. All’interno di questo documento sono raccolti dei consigli pratici per non cadere nelle trappole dei furbetti del web:

  • La prima accortezza da avere è quella di verificare di essere su dei siti web ufficiali dei più famosi portali di prenotazione online, al fine di evitare dei tentativi di phishing, ossia delle truffe telematiche attuate tramite falsi annunci su siti contraffatti.
  • Leggere con attenzione l’annuncio, prestando particolare attenzione ai prezzi troppo competitivi o vantaggiosi, che potrebbero far destare delle preoccupazioni sull’affidabilità dell’host, cosi come gli annunci con descrizioni vaghe, senza recensioni o con un profilo creato da poco tempo.
  • Utilizzare solo i metodi di pagamenti interni al sito, se viene chiesto d’inviare una caparra tramite un bonifico o ricaricando una prepagata, potrebbe esserci il rischio di truffa. Questa politica infatti va contro le policy di diversi siti di prenotazione, che non potranno più tutelare gli ospiti.
  • Se gli host delegano alcune attività ai portali web, come la consegna delle chiavi o altro, potrebbe trattarsi di una truffa. I portali web infatti non funzionano come delle agenzie immobiliari, ma sono solamente dei portali d’intermediazione in grado di mettere in contatto ospiti con host.
  • Attenzione agli alloggi “esca”. Alcune volte potrebbe succedere che il proprietario di casa chieda di effettuare un cambio di struttura utilizzando diverse scuse, come un guasto che ha reso inagibile la sistemazione prenotata e offrendone una di livello inferiore. In questo caso si dovrà documentare tutto e contattare la piattaforma di prenotazione per provare a ricevere un rimborso, in base alle politiche della piattaforma scelta.

Come riconoscere un truffatore

All’interno della guida vengono riportate anche delle caratteristiche generali che accomunano i truffatori, generalmente infatti, le persone che cercano di truffare gli altri affittando case inesistenti dicono quasi sempre di trovarsi all’estero, fornendo anche delle spiegazioni mai richieste. Un’altra caratteristica da tenere in considerazione è la loro eccessiva professionalità, subito dopo aver richiesto alcune informazioni potrebbe già provvedere a inoltrare contratti precompilati richiedendo anche i documenti d’identità.

Anche l’eccessiva fretta di chiudere la trattative in poche ore, dovrebbe essere un campanello d’allarme. Molte volte per accelerare i processi i truffatori possono fingersi dei professionisti troppo impegnati con i minuti contati. Infine molte volte richiedono d’inviare delle caparre o acconti attraverso dei money transfer oppure con un bonifico verso banche estere, promettendo di restituire la cifra versata al termine del soggiorno.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO