Porsche Taycan, prima auto elettrica della casa automobilistica tedesca, si sta rivelando un vero e proprio successo commerciale. Le cose stanno andando talmente bene che Porsche per far fronte alle richieste dei clienti ha dovuto incrementare notevolmente la sua produzione. Questa è andata addirittura al di là delle possibilità del marchio di Stoccarda che ha dovuto chiedere aiuto ai colleghi di Audi.

Porsche Taycan: 400 dipendenti di Audi in soccorso di Porsche per la produzione del suo modello elettrico

Audi che come Porsche fa parte del gruppo Volkswagen ha messo a disposizione 400 suoi dipendenti che daranno man forte ai colleghi per incrementare ulteriormente la produzione di Porsche Taycan. Durante un’intervista con Automobilwoche, un portavoce di Audi ha confermato che 400 dipendenti del suo sito di Neckarsulm inizieranno a lavorare presso lo stabilimento Porsche di Zuffenhausen.

Saranno prodotte oltre 40 mila unità all’anno

Porsche inizialmente aveva pensato di produrre 20 mila unità di Porsche Taycan all’anno. Ma il boom di ordini ha portato i dirigenti della casa tedesca a ripensare questo numero aumentandolo sino a 40 mila unità all’anno. Porsche sta cercando di sfruttare al massimo la continua domanda per la Taycan e presto infatti arriverà sul mercato anche una variante Cross Turismo.

Nel 2021 arriva la versione Cross Turismo

Originariamente questo modello avrebbe dovuto debuttare nel 2020, ma a causa di una serie di ritardi dovuti anche al lockdown causato dal coronavirus si è deciso di far slittare il suo sbarco in concessionaria al prossimo anno. Grazie a questo modello, che per le sue caratteristiche dovrebbe essere estremamente popolare tra i clienti di Porsche, è quasi certo che le vendite di Porsche Taycan nel suo complesso aumenteranno ulteriormente.