Perché iPhone 11 in Italia costa così tanto (e dove trovare le offerte)

Tim Cook ha spiegato perché in Italia l’iPhone e i prodotti Apple costano di più rispetto agli Stati Uniti e ad altri paesi, e i consigli per trovarli al minor prezzo.

Perché iPhone 11 in Italia costa così tanto (e dove trovare le offerte)

Acquistare un nuovo iPhone in Italia può essere un vero e proprio salasso. Prendiamo i prezzi di iPhone 11, iPhone 11 Pro e 11 Pro Max, la nuova gamma di iPhone che nel nostro paese ha i prezzi di listino tra i più cari al mondo.

Per pagare meno i nuovi iPhone 11 l’Apple Store mette a disposizione la permuta, che permette di ottenere uno sconto sull’ultimo modello dando indietro il proprio iPhone, o le offerte a rate con operatore, ma il risparmio attualmente non è granché. Pensiamo che l’Italia è il secondo paese più caro dopo l’Ungheria per costo di iPhone e prodotti Apple.

Perché in Italia l’iPhone 11 costa così tanto?

La questione del prezzo dell’iPhone in Italia è stata affrontata anche da Tim Cook in occasione di una conferenza proprio nel nostro Paese, dove ha chiarito le dinamiche dietro il costo dei suoi dispositivi.

In linea generale si sa che un prodotto importato da oltreoceano costa di più rispetto a uno realizzato in toto o in parte sul territorio, ed è risaputo che l’IVA su smartphone e prodotti tech in Italia non è proprio bassa (è al 22%). Si può pensare anche che sia una precisa strategia di Apple quella di far pagare i suoi device più in alcuni paesi che in altri. Ebbene, Tim Cook avrebbe smentito questa credenza.

Fosse per lui, ha detto, iPhone, iPad, Mac e tutti i prodotti Apple costerebbero la stessa cifra in tutte le parti del mondo, ma il problema vero sono le tasse, diverse da paese a paese.

Il prezzo dell’iPhone negli USA è esentasse

Negli Stati Uniti, spiega il CEO Apple, l’iPhone sembra costare di meno, ma in realtà i prezzi indicati sul sito sono esentasse. I prezzi che invece l’utente italiano vede sull’Apple Store sono già tassati. Questo è perché negli Stati Uniti le tasse cambiano a seconda dei singoli stati e non esiste un prezzo universale per tutti gli americani. In alcune zone l’IVA può essere a zero, così come in Texas l’iPhone 11 può costare di più rispetto alla Pennsylvania. Noi, però, leggiamo solo 699$ e pensiamo, erroneamente, che negli USA sia questa la singola cifra richiesta per l’acquisto.

Leggi anche Quanto valgono 100 dollari nei diversi stati USA?

Quindi i prodotti Apple sembrano molto più costosi in territorio europeo, ma non è davvero così perché ci sono variazioni in materia di tasso IVA. Bisogna considerare anche che in Italia alcuni prodotti sono soggetti a una tassazione più alta. Gli smartphone prevedono un’IVA maggiore rispetto ai computer o ai tablet, ed è per questo motivo che la differenza di prezzo si avverte di più con l’iPhone che con iPad e Mac, i cui costi sono in linea con la maggior parte degli altri paesi.

Acquistare un iPhone negli Stati Uniti, però, potrebbe non essere un affare come in genere si pensa, e prima di essere avventati bisognerebbe informarsi sulla tassazione dello stato in cui ci si trova.

iPhone 11: dove conviene comprarlo

L’iPhone 11 in Francia costa 30 euro in meno rispetto all’Italia, mentre in Germania e Austria il listino prezzi è su per giù simile; acquistare un iPhone 11 nel Regno Unito consente di risparmiare 20 euro.

Il Paese in cui l’iPhone costa meno è il Giappone, dove il prezzo corrisponde ai nostri 635 euro, mentre in Cina costa poco più di 700 euro.
Fuori dall’Europa il Canada è sul podio: qui servono 894 euro per acquistare il nuovo iPhone.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Apple

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.