Pensione a 63 anni disoccupato: spetta l’Ape sociale?

L’ape sociale permette il pensionamento al compimento dei 63 anni ai lavoratori in possesso di 30 o 36 anni di contributi che appartengono ai profili di tutela.

Pensione a 63 anni disoccupato: spetta l'Ape sociale?

L’ape sociale, permetta a determinati lavoratori di accedere alla pensione con 63 anni di età ed almeno 30 o 36 anni di contributi. Per accedere a questa misura è necessario appartenere ad uno dei profili tutelati tra i quali rientrano anche i disoccupati. Vediamo come funziona l’accesso all’Ape sociale da disoccupati.

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

“Leggendo l’articolo per pensionamento a 63 anni vi pongo la mia domanda: il sottoscritto compirà 63 anni il prossimo gennaio e avendo contributi dal 1978 al 2014 e usufruito della disoccupazione fino a Giugno 2015 vedendo che ho maturato ben 1849 settimane contributive e non avendo ripreso l’attività lavorativa a tutt’oggi, chiedo se posso richiedere la pensione anticipata con ape sociale o altri modi visto che ho contributi misti anche per il sistema contributivo diversificato negli anni. Grazie fatemi sapere”

Pensione Ape sociale disoccupato

Per i disoccupati a seguito di licenziamento, anche collettivo, ed in alcuni casi per scadenza contratto a termine (ma solo se nei 36 mesi precedenti la disoccupazione risultano almeno 18 mesi lavorati), che hanno fruito interamente dell’indennità di disoccupazione spettante, vi è la possibilità di accedere alla pensione al compimento dei 63 anni.

Da tenere presente che attualmente l’Ape sociale è in scadenza il 31 dicembre 2020 e che molto probabilmente verrà prorogata anche per il 2021.

Solo nel caso che nella prossima Legge di Bilancio sia prevista la proroga dell’Ape sociale lei potrà accedere al pensionamento con tale misura, compiendo i 63 anni solo a gennaio 2021.

Se a seguito del licenziamento ha fruito dell’intera indennità di disoccupazione spettante e dopo il termine della stessa non è più stato rioccupato con contratto di lavoro, a mio avviso avendo maturato circa 37 anni di contributi potrebbe accedere a tale tipo di pensionamento.

Se non dovesse rientrare in questa misura per qualsiasi motivo a me ignoto le strade per il pensionamento potrebbero essere:

  • con la quota 100, versando contributi volontari per raggiungere i 38 anni richiesti per l’accesso
  • al compimento dei 67 anni con la pensione di vecchiaia ordinaria.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti:

APE Sociale

Iscriviti alla newsletter

Money Stories