Quota 100

Quota 100 è la nuova opzione per anticipare l’accesso alla pensione finanziata dalla Legge di Bilancio 2019.

La novità di Quota 100 è che si può andare in pensione una volta compiuti i 62 anni di età, a fronte però di 38 anni di contributi (maturabili anche in più gestioni previdenziali). Non sono previste penalizzazioni sull’assegno per coloro che decidono di ricorrervi.

Per il 2019 i primi ad andare in pensione con Quota 100 (da aprile 2019) saranno i dipendenti del settore privato che hanno maturato i suddetti requisiti entro il 31 dicembre scorso; i dipendenti pubblici, invece, in tal caso dovranno aspettare fino a luglio 2019.

Per maggiori informazioni su requisiti e domanda per la pensione con Quota 100 vi consigliamo di consultare la nostra guida dedicata.

Quota 100, ultimi articoli su Money.it

Quota 100: le istruzioni per la dichiarazione dei redditi

Pubblicato il 10 gennaio 2020 alle 16:57

Per i titolari di Quota 100, e per chi sta per fare domanda, l’INPS fornisce istruzioni per la dichiarazione dei redditi con la circolare del 9 gennaio. L’istituto dà indicazioni anche sui modelli AP140 e AP139 da compilare.

Pensioni, il dopo Quota 100: ecco come cambierebbe

Pubblicato il 30 dicembre 2019 alle 17:04

Si parla di riforma delle pensioni e c’è chi pensa già a un dopo Quota 100 con tre ipotesi per superare la fase sperimentale che terminerà nel 2021. Vediamo come cambierebbe.

Il 2019 della politica italiana: cosa è successo quest’anno?

Pubblicato il 30 dicembre 2019 alle 11:33

Ripercorriamo insieme le principali tappe che hanno segnato il 2019 della politica nostrana: dalla caduta del governo gialloverde alla nascita di quello giallorosso, fino alle elezioni europee e alla partenza di riforme come il Reddito di Cittadinanza e Quota 100.

|