APE Sociale

L’Ape sociale o social è una tipologia di pensione anticipata a costo zero per il lavoratore che ne fa domanda, introdotta con la riforma delle pensioni contenuta nella Legge di Bilancio 2017.

Per avere accesso alla misura si deve aver raggiunto almeno i 63 anni di età e si deve rientrare in alcune categorie specifiche: essere lavoratori in attività usuranti, avere una percentuale di invalidità superiore al 74%, assistere il coniuge o un parente con disabilità grave, essere un disoccupato a lungo termine.

La misura non prevede costi per il lavoratore e sarà quindi completamente a carico dello Stato. L’entrata in vigore dell’Ape sociale è prevista per il 1° maggio 2017.

Per conoscere nel dettaglio cos’è e come funziona l’Ape sociale ti consigliamo di leggere il nostro approfondimento -> Pensioni, Ape social: come funziona e a chi spetta

APE Sociale, ultimi articoli su Money.it

Bonus caregiver, tutte le agevolazioni per chi assiste disabili

Pubblicato il 19 novembre 2019 alle 10:00

Permessi di lavoro, congedo straordinario e Ape sociale: ecco i bonus a favore dei caregivers, ossia i lavoratori che prestano assistenza ai disabili. Tutti i dettagli nella guida INAIL pubblicata a novembre 2019.

Pensioni, novità 2020: proroghe, aumenti e conferme

Pubblicato il 19 ottobre 2019 alle 11:00

Pensioni: con il passare dei giorni si va delineando il piano del Governo per il 2020. Quota 100 sarà confermata, Opzione Donna e Ape Sociale prorogate. Possibile un piccolo incremento per gli assegni.

|