APE Sociale

L’Ape sociale o social è una tipologia di pensione anticipata a costo zero per il lavoratore che ne fa domanda, introdotta con la riforma delle pensioni contenuta nella Legge di Bilancio 2017.

Per avere accesso alla misura si deve aver raggiunto almeno i 63 anni di età e si deve rientrare in alcune categorie specifiche: essere lavoratori in attività usuranti, avere una percentuale di invalidità superiore al 74%, assistere il coniuge o un parente con disabilità grave, essere un disoccupato a lungo termine.

La misura non prevede costi per il lavoratore e sarà quindi completamente a carico dello Stato. L’entrata in vigore dell’Ape sociale è prevista per il 1° maggio 2017.

Per conoscere nel dettaglio cos’è e come funziona l’Ape sociale ti consigliamo di leggere il nostro approfondimento -> Pensioni, Ape social: come funziona e a chi spetta

APE Sociale, ultimi articoli su Money.it

Pensione Ape Sociale, i 63 anni non sempre bastano

Lorenzo Rubini

14 Giugno 2021 - 14:02

Pensione Ape Sociale, i 63 anni non sempre bastano

Per poter accedere all’Ape sociale non sempre basta aver compiuto i 63 anni e maturato i 30 anni di contributi, anche se si rientra in uno dei profili tutelati.