Pensione a 63 anni disoccupato: quando si rientra nell’Ape sociale?

Lorenzo Rubini

3 Dicembre 2020 - 10:07

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il lavoratore disoccupato che è in possesso di almeno 30 anni di contributi ed ha compiuto i 63 anni di età, quando può accedere all’Ape sociale?

Pensione a 63 anni disoccupato: quando si rientra nell'Ape sociale?

L’Ape sociale, così come previsto dalla legge di Bilancio 2021, sarà prorogata anche per tutto il 2021 e permetterà l’accesso ai lavoratori in possesso dei requisiti già previsti per il 2020, ovvero almeno 63 anni di età ed almeno 30 anni di contributi per disoccupati, caregiver ed invalidi e almeno 36 anni di età per lavoratori gravosi.

Ogni profilo di tutela, però, per avere diritto all’accesso deve rispettare altri specifici requisiti.

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

“Buon giorno
Le volevo chiedere gentilmente se io con 63 anni fatti a ottobre e 34 di contributi Sono disoccupato dal 2012 avevo un’attività artigianale Sono stato costretto a chiuderla per mancanza di lavoro e sono disoccupato da 2012 gentilmente rientro nella ape Social che scadrà nel 2021 se per cortesia mi potete rispondere Grazie”.

Pensione a 63 anni con Ape sociale

L’Ape sociale, come abbiamo anticipato, sarà prorogata fino al 31 dicembre 2021 ma rimarranno in vigore i requisiti attuali per accedere alla misura così come non cambieranno i profili tutelati dei lavoratori che potranno accedere.

Per quel che riguarda i lavoratori disoccupati, quindi, anche nel 2021 potranno accedere al pensionamento con la misura tutti i lavoratori dipendenti che hanno perso involontariamente il lavoro ed hanno terminato di fruire dell’intera Naspi spettante da almeno 3 mesi.

Anche se inizialmente si era parlato di un ampliamento della platea dei beneficiari che comprendesse anche i disoccupati da lungo termine che per mancanza del requisito contributivo non avessero potuto fruire della Naspi, la modifica alla misura nella Legge di Bilancio non è stata inserita.

Essendo, quindi, lei artigiano, alla chiusura della sua attività non ha potuto fruire della Naspi (che spetta, appunto, solo ai lavoratori dipendenti) e proprio per questo motivo le è precluso l’accesso alla pensione con Ape sociale in qualità di disoccupato.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories