Pensione a 57 anni: quali possibilità di lasciare il lavoro?

Anche se non sempre in giovane età è possibile accedere al pensionamento, questo non vuol dire che non è possibile lasciare il lavoro per fare scelte diverse.

Pensione a 57 anni: quali possibilità di lasciare il lavoro?

La normativa italiana prevede la possibilità di accedere al pensionamento anticipato solo e soltanto se si è in possesso dei requisiti di accesso richiesti dalle varie misure. Non è detto, però, che lasciando il lavoro si debba per forza accedere al pensionamento.

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

“Gentile redattore,sono un insegnante che insegna ormai da ben 33 anni nel mondo della scuola superiore,ho 57 anni e 33 anni di contributi,vorrei chiederle se lasciando la scuola a questa eta’ cosa mi spetta di pensione mensile e di buonuscita perché ho voglia di fare scelte diverse.”

Pensione a 57 anni?

Attualmente, con i requisiti in suo possesso non ha diritto di accesso a nessuna misura previdenziale visto che alla sua età il pensionamento è possibile solo per chi ha maturato i 42 anni e 10 mesi necessari agli uomini (per le donne è richiesto un anno di contribuzione in meno) per accedere alla pensione anticipata.

Sempre a 57 anni è possibile accedere anche alla pensione quota 41, misura dedicata ai lavoratori precoci che rientrino, però, anche in uno dei profili tutelati (disoccupati, invalidi, caregiver, usuranti e gravosi).

Nel suo caso, quindi, attualmente non vi sono possibilità di pensionamento anticipato ma nulla toglie che lei possa, se lo desidera, lasciare il suo lavoro a scuola senza percepire, però, pensione mensile.

In ogni caso, anche se lascia il lavoro, avrà diritto ad accedere alla pensione al compimento dei 67 anni con la misura di vecchiaia.

Per quel che riguarda la buonuscita, invece, presentando dimissioni volontarie le sarebbe liquidata non prima di 24 mesi (a cui aggiungere i 3 mesi necessari all’INPS per la liquidazione della pratica). Per l’importo spettante, invece, non posso aiutarla visto che la stessa viene calcolata sulla retribuzione degli ultimi 12 mesi e moltiplicata, poi, per gli anni di servizio.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti:

Pensione

Iscriviti alla newsletter

Money Stories