Pagamento reddito di cittadinanza: calendario date 2021

Teresa Maddonni

15/03/2021

13/07/2021 - 14:35

condividi

Il pagamento del reddito di cittadinanza avviene sempre con la stessa cadenza mensile secondo un calendario ben preciso. Vediamo quali sono le date per il 2021.

Pagamento reddito di cittadinanza: calendario date 2021

Il pagamento del reddito di cittadinanza avviene secondo un calendario ben preciso. Il calendario dei pagamenti del reddito di cittadinanza 2021 non ha subito delle modifiche rispetto a quello dello scorso anno.

Il 27 del mese è al solito la data prevista per la ricarica della carta del reddito di cittadinanza dei beneficiari del sussidio, ma la stessa dipende da INPS e dalle tempistiche con cui l’Istituto invia le disposizioni di pagamento a Poste Italiane.

In ogni caso la ricarica avviene sempre entro la fine del mese, ma non per i nuovi beneficiari e altre categorie che ricevono prima il pagamento del reddito di cittadinanza anche nel 2021.

Vediamo qual è il calendario dei pagamenti 2021 del reddito di cittadinanza.

Pagamento reddito di cittadinanza: il calendario date 2021

Come abbiamo anticipato il pagamento del reddito di cittadinanza avviene sempre entro la fine del mese. Non per tutti i cittadini cui è riconosciuto dall’INPS il beneficio però vale lo stesso criterio.

Il pagamento del reddito di cittadinanza avviene quasi per tutti intorno al 27 del mese; a volte, se vi sono ritardi dalle Poste Italiane, l’accredito può slittare di qualche giorno, ma comunque avviene sempre entro il 30 o 31 o il 28 nel caso del mese di febbraio.

Il pagamento del reddito di cittadinanza potrebbe anche slittare se il 27 cade di domenica o anche di sabato, come potrebbe essere anticipato al 25 o al 26 in alcuni casi.

Il reddito di cittadinanza viene tuttavia pagato prima per i nuovi beneficiari del reddito di cittadinanza, per coloro che hanno chiesto il rinnovo e a marzo 2021 anche per coloro ai quali è stato sospeso a febbraio.

Riportiamo di seguito una tabella con il calendario delle date 2021 del pagamento del reddito di cittadinanza.

MeseData pagamento RdC
Gennaio il 27 ed entro il 31 e dal 15 per domande dicembre 2020 (anche di rinnovo)
Febbraio tra il 27 e il 28 e dal 15 per domande gennaio (anche rinnovo)
Marzo il 27 ed entro il 31 e dal 15 per domande febbraio (anche rinnovo)
Aprile il 27 ed entro il 30 dal 15 per domande marzo (anche rinnovo)
Maggio il 27 ed entro il 31 e dal 15 per domande aprile (anche rinnovo)
Giugno tra il 26 e il 28 ed entro il 30 e dal 15 per domande maggio (anche rinnovo)
Luglio il 27 ed entro il 31 e dal 15 per domande giugno (anche rinnovo)
Agosto il 27 ed entro il 31 e dal 16 per domande luglio (anche rinnovo)
Settembre il 27 ed entro il 31 e dal 15 per domande agosto (anche rinnovo)
Ottobre il 27 ed entro il 31 e dal 15 per domande settembre (anche rinnovo)
Novembre il 27 ed entro il 30 e dal 15 per domande ottobre (anche rinnovo)
Dicembre il 27 ed entro il 31 e dal 15 per domande novembre (anche rinnovo)

Ricordiamo che il calendario è orientativo e che il pagamento del reddito di cittadinanza può avvenire un giorno prima o dopo quanto segnalato. I beneficiari possono tuttavia controllare la data accedendo all’area riservata dedicata sul sito di INPS con SPID, CIE o CNS. Dal 1° ottobre 2020 l’Istituto non rilascia più nuovi PIN.

Reddito di cittadinanza: ecco per chi arriva prima

Il pagamento del reddito di cittadinanza, come abbiamo visto, secondo il calendario del 2021 avviene sempre tra il 27 e la fine del mese e intorno al 15 invece per le nuove domane. Ma per chi arriva prima?

Il pagamento arriva il 15 del mese nei seguenti casi:

  • per l’aspirante beneficiario del reddito di cittadinanza che ha presentato domanda nel mese precedente e la stessa è stata accettata da INPS;
  • per il beneficiario che ha chiesto il rinnovo allo scadere delle prime 18 mensilità dopo il mese previsto di sospensione;
  • per il mese di marzo 2021 ricevono il reddito di cittadinanza entro il 15 del mese i beneficiari ai quali il reddito di cittadinanza è stato sospeso a febbraio per non aver rinnovato l’ISEE 2021 entro la scadenza del 31 gennaio 2021, come stabilito da INPS.

Iscriviti a Money.it