Reddito di cittadinanza: a marzo arriva prima. Ecco per chi

Teresa Maddonni

09/03/2021

13/04/2021 - 16:17

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il reddito di cittadinanza a marzo arriva prima per alcuni beneficiari secondo quanto disposto da INPS. Per qualcuno è previsto anche il doppio accredito.

Reddito di cittadinanza: a marzo arriva prima. Ecco per chi

Il reddito di cittadinanza, a marzo arriva prima ma per chi? E soprattutto: perché? Si tratta del pagamento previsto del reddito di cittadinanza non solo per coloro che hanno chiesto il rinnovo, ma anche per i beneficiari che hanno fatto domanda per la prima volta.

A marzo tuttavia il reddito di cittadinanza arriva prima, con la ricarica sulla carta RdC, anche per i beneficiari cui è stato sospeso a febbraio perché non hanno rinnovato l’ISEE entro il 31 gennaio 2021. Per costoro tuttavia il reddito di cittadinanza a marzo è doppio.

Il reddito di cittadinanza, dati gli ultimi dati sull’aumento della povertà, si dimostra uno strumento essenziale, ma che andrebbe modificato.

Reddito di cittadinanza: ecco per chi arriva prima a marzo

Il reddito di cittadinanza arriva prima a marzo per coloro che non hanno rinnovato l’ISEE 2021 entro il 31 gennaio e che hanno ottenuto così facendo la sospensione a febbraio.

Se costoro hanno rimediato e INPS ha potuto verificare le informazioni e quindi se presenti ancora i requisiti per continuare a percepire il reddito di cittadinanza, allora riceveranno la ricarica entro la metà del mese di marzo.

Il reddito di cittadinanza arriverà prima rispetto alla rata ordinaria, tuttavia, solo per quanto riguarda l’importo relativo al mese di febbraio sospeso e che viene così recuperato in anticipo.

Per il reddito di cittadinanza con la rata ordinaria di marzo invece, i beneficiari che hanno ottenuto la sospensione a febbraio per mancato rinnovo dell’ISEE, e che recuperano la mensilità “congelata” entro la metà del mese corrente, devono attendere il 27.

Il reddito di cittadinanza è sempre accreditato entro il 27 del mese e comunque non oltre il 30 o 31.

Reddito di cittadinanza: prima a marzo anche per altre categorie

Il reddito di cittadinanza arriva prima a marzo 2021 anche per altre categorie come ordinariamente previsto. Entro il 15 del mese infatti viene pagato a:

  • coloro che hanno chiesto il rinnovo nel mese di febbraio per avvenuta sospensione con la fine delle prime 18 mensilità del reddito di cittadinanza a gennaio 2021;
  • coloro che hanno fatto domanda per la prima volta a INPS per ottenere il reddito di cittadinanza e ai quali è stata accolta nel mese scorso.

Per queste categorie di beneficiari, coloro che hanno chiesto il rinnovo e coloro che hanno fatto domanda per la prima volta (cui si aggiungono coloro cui la rata di febbraio è stata congelata), il reddito di cittadinanza potrebbe arrivare già il prossimo lunedì 15 marzo.

Iscriviti alla newsletter