Nuovi iPhone XI e XI Max: prezzi altissimi anche a rate?

È molto difficile che Apple abbassi i prezzi: i nuovi iPhone XI, XI Max e iPhone XR costeranno tanto, proprio come i loro predecessori.

Nuovi iPhone XI e XI Max: prezzi altissimi anche a rate?

Non manca molto all’uscita del prossimo telefono di punta Apple: se rispetterà la timeline degli scorsi anni, la nuova gamma di iPhone 11 verrà presentata entro metà settembre 2019. Abbiamo già raccolto tutte le indiscrezioni su data d’uscita, modelli, design, caratteristiche e nuove funzionalità. In questa sede ci concentriamo su una delle principali curiosità relative all’iPhone 11: quanto costerà? I rumor sul listino prezzi non potevano mancare all’appello. Ecco, allora, cosa aspettarci sul fronte costi nuovi iPhone.

Prezzi in linea con iPhone XS, XS Max e XR

L’iPhone XS, uscito a settembre 2018, è approdato sul mercato con un prezzo di listino che partiva da 1.189€ per il modello da 64GB (proprio come l’iPhone X), mentre l’iPhone XS Max partiva da 1.289€ fino ad arrivare a 1.689€ per la versione da 512GB. Apple si è data una regolata con l’iPhone XR, venduto a partire da 889€.

Anche se nulla è stato confermato, possiamo ragionevolmente ipotizzare che iI prezzi di partenza di iPhone XI, XI Max e XR 2 quest’anno saranno allineati ai loro predecessori.

La tendenza all’aumento dei prezzi degli smartphone in generale non risparmierà certo i nuovi iPhone. Ci aspettiamo quindi che l’iPhone XI sarà venduto a più di 1.100€, mentre l’iPhone XI Max partirà da circa 1.300€. L’iPhone XR 2, il modello low cost da 6,1’’ che quest’anno avrà la doppia fotocamera, con circa 900€ di partenza, si confermerà l’opzione migliore per chi vuole comprare l’ultimissimo modello di iPhone risparmiando un po’. L’aumento fisiologico dei nuovi smartphone, però, si tradurrà con altrettante offerte a prezzi più alti, con l’opzione rate sicuramente più vantaggiosa dell’acquisto in un’unica soluzione ma più gravosa rispetto al passato.

Offerte iPhone Xs/Xs Max e XR a rate con TIM, Vodafone, Wind e Tre

iPhone XI: un errore molto costoso

Gordon Kelly, esperto Apple di Forbes, ha parlato della decisione di acquistare il nuovo iPhone quest’anno come di un errore molto costoso, definendo i prossimi modelli come molto deludenti. In effetti il design emerso dalle immagini e dalle voci trapelate sul web non ha avuto un’ottima accoglienza: c’è chi lo ha definito “imbarazzante”, chi ha affermato che “se Steve Jobs avesse visto il nuovo iPhone li avrebbe licenziati tutti”.

Il dettaglio meno apprezzato dagli utenti sarebbe il riquadro che racchiude la fotocamera posteriore, considerato molto grande e ingombrante. Nonostante l’aspetto (a cui ci abitueremo come già successo per la tacca anteriore), la fotocamera dell’iPhone XI dovrebbe essere il vero fiore all’occhiello del nuovo top class.

I nuovi iPhone costano troppo?

La risposta è sì: i nuovi iPhone costano troppo. Apple ha testato quanto poteva spingere i prezzi dell’iPhone con l’iPhone X, il primo a toccare (e superare, almeno in Italia) i 1.000 euro. Ne abbiamo parlato qui: iPhone X è solo per i ricchi, e questo è un problema

Dopo un iniziale sconcerto, le persone hanno accettato questo prezzo, considerandolo ragionevole per “un dispositivo che fa così tanto”. Mentre i dati mostravano che le vendite dell’iPhone erano in netto calo, il prezzo di vendita medio più elevato di sempre contribuiva a compensare lo scarso successo di mercato.

I prodotti Apple, dagli smartphone ai laptop passando per smartwatch e accessori, costano molto di più dei loro simili di altre marche. Eppure molti di noi acquistano i top di gamma di Cupertino senza farsi disincentivare dalle cifre stellari, anzi, giustificando il prezzo alto con le caratteristiche, le funzionalità e i materiali premium, nonché con un’assistenza clienti precisa, rapida ed efficiente.

Gli esperti hanno cercato di dare una spiegazione a questo fenomeno: Apple riesce a convincerci che i suoi prezzi sono ragionevoli grazie all’effetto ancoraggio. Per spiegarlo si porta l’esempio del lancio del primo iPhone. Steve Jobs lo presentò al mondo come un dispositivo che si comportava contemporaneamente da telefono cellulare, iPod con controlli Touch e pc portatile per navigare su internet. Per comprare tutti e 3 si sarebbe speso molto più di 499€, prezzo di lancio del primo iPhone.

Non dimentichiamoci, inoltre, che Apple può contare su una solidissima fidelizzazione e sulla forte presa sul pubblico grazie ai prodotti alla moda, la connessione tra i device del suo ecosistema e l’abitudine al semplicissimo ed efficiente iOS. Tutti elementi con cui ci offre un’esperienza digitale senza pari e la parvenza d uno status.

Perché l’iPhone in Italia costa così tanto (e più che negli USA): la spiegazione di Tim Cook

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su iPhone 11

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \