La nuova SEAT Ateca è stata mostrata sotto forma di teaser prima della sua presentazione che avverrà il 15 giugno. L’immagine pubblicata da SEAT mostra la zona posteriore leggermente ottimizzata dell’auto e la nuova scritta Ateca che è simile al nuovo distintivo di Leon. Prevediamo che l’Ateca sarà in vendita nei prossimi mesi e che le consegne dovrebbero iniziare entro la fine del 2020. I prezzi dovrebbero rimanere più o meno gli stessi della versione attualmente presente sul mercato. L’Ateca ha molti concorrenti, tra cui i principali sono la Peugeot 3008, Skoda Karoq e Nissan Qashqai.

La nuova SEAT Ateca è stata mostrata sotto forma di teaser prima della sua presentazione che avverrà il 15 giugno

In precedenza abbiamo visto due auto di sviluppo in fase di test ed entrambe hanno mostrato il nuovo frontale dell’Ateca. L’auto nel più recente avvistamento aveva nuovi fari a LED, non dissimili da quelli visti sui nuovi SEAT Leon e SEAT Tarraco e una griglia leggermente più grande. Entrambi i paraurti, oltre alle punte di scarico, avranno una riprogettazione.

Inizialmente si pensava che una nuova Seat Ateca avrebbe ottenuto il nuovo touchscreen «galleggiante» visto nella Seat Tarraco ma non è visibile nelle foto che sono emerse finora. SEAT ha anche rivelato aggiornamenti per l’intera gamma nel 2019, con l’Ateca che beneficia dello stesso touchscreen da otto pollici degli altri modelli. È probabile che saranno rese disponibili più funzionalità online.

Il nuovo Seat Ateca è probabilmente dotato di ulteriore tecnologia di sicurezza. L’assistente di mantenimento della corsia, l’assistente agli abbaglianti e il monitoraggio dei punti ciechi dovrebbero essere installati su quasi tutti i modelli della gamma (sono attualmente disponibili solo sul modello Xcellence Lux al top della gamma).

Mentre SEAT sta sviluppando modelli ibridi plug-in - come i prossimi Cupra Formentor e Skoda Octavia vRS da 242 CV - non ci aspettiamo che la nuova Seat Ateca sia disponibile come ibrido completo. Un sistema ibrido leggero da 48 volt è in uso in tutto il Gruppo Volkswagen, però potrebbe entrare nella sua gamma.

Questo sistema spegne il motore quando si procede per inerzia e quando si ferma, e può essere montato su entrambi i propulsori da 148 CV. Non è noto se Cupra Ateca otterrà le modifiche sopra menzionate. Prevediamo che gli aggiornamenti di stile e interni saranno riportati, mentre l’Ateca ad alte prestazioni potrebbe anche ottenere un nuovo propulsore ibrido plug-in per consentire a SEAT di ridurre le emissioni complessive.