Seat Mii electric, prezzo e scheda tecnica dell’elettrica low cost

Pronta la versione elettrica della Seat Mii: debutto ufficiale per il nuovo modello dal prezzo competitivo e dai materiali di prima scelta. Ecco le caratteristiche e scheda tecnica completa.

Seat Mii electric, prezzo e scheda tecnica dell'elettrica low cost

Seat Mii electric è la nuova auto elettrica della casa spagnola, che come previsto ha scelto di elettrificare completamente l’auto più piccola della sua gamma inseguendo la politica eco friendly. Il modello che era stato annunciato mesi fa ora è ufficiale, arrivando sul mercato a febbraio 2020 con un prezzo altamente competitivo e finanziamenti alla portata di tutti, anche di chi vorrebbe passare all’elettrico senza spendere una fortuna.

Seat ha presenterà la versione elettrica della Mii a Oslo da diverso tempo, per l’apertura del Seat on Tour che ha visto protagonisti i due brand Seat e Cupra. Seat Mii Electric chiude quindi il cerchio insieme al modello Skoda e alla Volkswagen e-Up!, tre modelli di successo che condividono molte componenti e molti tratti estetici e che negli anni sono state le entry level delle rispettive gamme.

Questo è il primo modello completamente elettrico per Seat ed è il modello più economico e conveniente presente sul mercato: c’è da dire che il vero punto di svolta sarà costituito dalla El-Born, equivalente della Volkswagen ID.3, che sarà il primo vero modello Seat nato elettrico e non adattato successivamente. Nel 2020 uscirà poi la Cupra Formentor, il SUV coupé ibrido plug-in mostrato già in versione concept al salone di Ginevra.

Vediamo la scheda tecnica e i dettagli su autonomia e prestazioni.

Seat Mii electric, scheda tecnica

A livello estetico, il look della Mii electric sarà praticamente uguale a quello della versione a motore endotermico, così come è stato per la Skoda Citigo iV. L’operazione portata avanti da Skoda e Seat è infatti molto simile: elettrificare completamente due modelli di utilitaria entry level, con l’obiettivo di diffondere la mobilità a zero emissioni partendo dal basso della gamma, una scelta che consente di contenere i costi e i prezzi.

A livello tecnico, l’auto si propone come una elettrica comoda e pratica per la città, non solo per le dimensioni, ma anche per le prestazioni: autonomia da 260 km calcolati con ciclo Wltp sostenuta da un pacco batterie da 32,3 kWh.

L’auto è predisposta alla ricarica con cavo di tipo 2, oltre che alla ricarica rapida DC.
Sulla carta la Seat Mii electric sembra possa essere la city car elettrica definitiva, con una singola ricarica che la rende utilizzabile per una settimana intera (andando a percorrere non più di 30/40 km al giorno).

Per ricaricarla ci sono due metodologie: a corrente alternata, con i cavi Mode 2 e Mode 3 in dotazione. Vanno calcolati attentamente i tempi: per raggiungere l’80% di autonomia sono necessarie tra le 8 e le 10 ore, mentre per il 100% i tempi si allungano a 16 ore. Per la ricarica a corrente continua, collegandosi agli hub di ricarica rapida pubblici si arriva all’80% in un’ora e in meno di un paio d’ore si arriva ad avere un ciclo di ricarica completo.

Messa da parte la potenza, gli interni dell’auto offrono un’illuminazione a LED ambientale, che permette di rendere luminosa l’auto anche nei momenti con luce più scarsa, uno schermo da 5 pollici e rivestimenti in pelle per il volante, il freno a mano e il cambio.

Quanto alle dimensioni, abbiamo un lunghezza complessiva di 3,5 metri, con 1,64 metri di larghezza per 1,48 metri di altezza (il bagagliaio può arrivare a contentere fino a 923 litri di carico abbassando completamente i sedili posteriori, mentre normalmente ci si attesta su 251 litri). Cinque colorazioni, con finestratura posteriore oscurata, specchietti retrovisori regolabili e cerchi da 162.

Seat Mii electric, prezzo e finanziamento a rate

Seat Mii electric ha il primato di essere insieme alle due sorelle e soprattutto insieme a Skoda Citigo iV, una delle auto elettriche più economiche che entro arriveranno a listino entro il prossimo anno.

L’auto è già ordinabile (a questo link) e il prezzo finale per la versione chiavi in mano si attesta sui 23.250 euro. Un risultato molto dirompente nel settore della mobilità a zero emissioni, visto che fino ad oggi la tecnologia elettrica ha sempre comportato costi molto alti. Con gli Ecobonus si può arrivare ad avere forti sconti e riduzioni di prezzo, verificando nel dettaglio è possibile acquistare a un prezzo decisamente vantaggioso una city car elettrica dotata di tutte le specifiche del caso. In alternativa si può ricorrere al finanziamento zero anticipo “Seat senza pensieri” al prezzo di 199 euro al mese per 36 mesi, con TAN al 3,99%.

Come per Skoda, e un po’ come accaduto per Volkswagen, l’elettrificazione di questi modelli è finalizzata a introdurre la mobilità elettrica su più vasta scala. Ad esempio, Skoda è a lavoro sulla El-Born, il primo modello nato sulla piattaforma MEB pensata per le auto elettriche.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su SEAT

Argomenti:

Auto Elettriche SEAT

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \