Il 2 settembre conosceremo la nuova Mercedes-Benz Classe S. Si tratta della nuova generazione della celebre berlina della casa automobilistica di Stoccarda che promette di sorprendere la sua esigente clientela con tantissime novità. La vettura del produttore tedesco, tra le altre cose, vanterà la presenza di nuovo sistema di infotainment MBUX di ultima generazione, una gamma meccanica con motori a sei e otto cilindri e un quadro tecnologico che gli consentirà di offrire il Livello 4 di guida autonoma.

Il 2 settembre debutta la nuova Mercedes-Benz Classe S

Originariamente la nuova Mercedes-Benz Classe S avrebbe dovuto debuttare ad aprile. La sua presentazione però è stata rinviata al 2 settembre a causa della crisi sanitaria dovuta alla pandemia di coronavirus. Le vendite si dovrebbero aprire nel corso del prossimo mese di novembre, coronavirus permettendo. La nuova ammiraglia di Mercedes quando finalmente arriverà sul mercato proverà a sfidare rivali del calibro di BMW Serie 7, Audi A8 o la Jaguar XJ. L’obiettivo è la supremazia nel segmento premium delle berline di grandi dimensioni.

Esteticamente parlando, la nuova Mercedes-Benz Classe S si caratterizzerà per la presenza di un front-end aggiornato che seguirà le linee degli ultimi lanci del marchio di Stoccarda. Il design dei fari, disposti orizzontalmente, sarà più nitido. Ognuno di loro avrà tre proiettori a luce laser. La berlina avrà un nuovo sistema MultiBeam in grado di effettuare proiezioni sull’asfalto.

In base a quanto emerso con l’ultimo teaser pubblicato di Mercedes si segnala la presenza di un maggiore numero di cromature nella griglia anteriore. Questo allo scopo di ottenere maggiore eleganza rispetto al modello precedente. Sopra di essa appare il logo Mercedes-Benz. Anche la zona posteriore sarà rinnovata con uno stile che è stato ispirato in maniera piuttosto evidente alla recente Mercedes-Benz Classe E.

Gli interni della nuova Mercedes-Benz Classe S dovrebbero garantire più spazio per gli occupanti, oltre a un quadro tecnologico all’avanguardia con l’ultima generazione del suo sistema di infotainment MBUX. Tra le sue novità troveremo la possibilità che anche gli occupanti dei sedili posteriori possano dare comandi vocali.

Ci saranno fino a tre schermi nella parte posteriore attraverso cui si potranno condividere le informazioni con gli altri occupanti. Infine, il sistema incorporerà funzioni di sicurezza biometriche, come impronta digitale, riconoscimento facciale e vocale che, inoltre, consentiranno il caricamento automatico delle preferenze del conducente e del passeggero.

La nuova Mercedes-Benz Classe S sarà caratterizzata da un’ampia gamma di motori benzina e diesel a sei e otto cilindri con supporto mild-hybrid. Ci sarà anche un V12 associato a un sistema di trazione integrale 4MATIC, ma tutto indica che sarà riservato alla versione Maybach. Ci saranno anche motori a quattro cilindri ma solo per alcuni mercati.