Italia: mercati favorevoli a governo di garanzia, caos con elezioni anticipate

L’alternativa che piace di più ai mercati consiste nella formazione di un governo di garanzia chiamato dal Presidente della Repubblica per implementare la legge di Bilancio 2020. Elezioni anticipate potrebbero portare a rinnovata incertezza e volatilità sui mercati

Italia: mercati favorevoli a governo di garanzia, caos con elezioni anticipate

La crisi di governo aperta dal leghista Matteo Salvini ad inizio agosto e culminata ieri con le dimissioni ufficiali del premier Giuseppe Conte rischia di rovinare l’estate agli italiani.

Per ora nessuna ripercussione grave su spread e Piazza Affari ma lo spettro di nuove elezioni rimane vivo e potrebbe rappresentare un enorme rischio per il Paese. L’alternativa che piace di più ai mercati consiste nella formazione di un governo di garanzia chiamato dal Presidente della Repubblica per implementare la legge di Bilancio 2020 all’insegna della cooperazione con l’Ue.

Leggi anche Lo spread festeggia la crisi di governo. I motivi.

Il governo di garanzia o il rischio di elezioni anticipate

L’Italia è sotto stretta osservazione dai mercati e dall’Europa soprattutto per quanto riguarda la Legge di Bilancio 2020 che Bruxelles attende entro metà ottobre ma ora il rischio è che il Parlamento rimanga impantanato nelle paludi della crisi istituzionale e metta in stand-by i principali provvedimenti.

Leggi anche Manovra di bilancio a rischio?

Le chiavi per risolvere questa crisi, come di consueto, sono possedute dal Presidente della Repubblica, l’unico che in questa delicata fase può essere in grado di sciogliere la matassa.

«Questi due scenari (governo di garanzia chiamato da Matarella o nuove elezioni, ndr) avrebbero implicazioni ampiamente diverse per i mercati, con una nuova coalizione M5S-PD che rappresenterebbe lo scenario più favorevole – commentano gli esperti di Intermonete Sim -, mentre le elezioni anticipate potrebbero portare, almeno nel breve termine, a rinnovata incertezza e volatilità sui mercati azionari».

Secondo gli esperti nel caso di formazione di un nuovo governo M5S+PD in tempi rapidi, con un programma condiviso e una chiara legge di bilancio, la reazione dei mercati dovrebbe essere positiva in quanto Piazza Affari trarrebbe vantaggio principalmente dalla riduzione del rischio paese e dalla riduzione dello spread.

«In questo quadro banche, asset managers e industriali sarebbero i nostri settori preferiti», scrivono gli esperti. In caso di elezioni anticipate, il processo di approvazione e il contenuto della legge di bilancio 2020 rappresenterebbero un punto chiave nel breve termine, potenzialmente in grado di creare preoccupazione tra gli investitori.

Ciò potrebbe comportare un ri-allargamento dello spread e rinnovata pressione sui titoli domestici (in questo caso le preferenze degli investitori ruoterebbero sulle azioni più safe come Utilities ed Energy).

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati per ricevere le news su Crisi di Governo

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.