Meloni e Fitto senza mascherina nell’azienda di Polignano ora focolaio Covid

Fa discutere la foto di Giorgia Meloni e Raffaele Fitto, candidato del centrodestra in Puglia, senza mascherina lo scorso 25 agosto presso l’azienda Sop di Polignano, ora divenuta un focolaio con 105 casi di Covid accertati.

Meloni e Fitto senza mascherina nell'azienda di Polignano ora focolaio Covid

Galeotta fu la foto. Divampano le polemiche in Puglia, dove domenica 20 e lunedì 21 settembre si voterà per le regionali, che vedono coinvolti Giorgia Meloni e Raffaele Fitto, il candidato del centrodestra alla Regione da tempo passato tra le fila di Fratelli d’Italia.

Lo scorso 25 agosto i due politici hanno fatto visita alla Sop, un’azienda operante nel settore dell’ortofrutta di Polignano a Mare. La foto “incriminata” ritrae Fitto e la Meloni entrambi senza mascherina e non a distanza di sicurezza.

Adesso però la Sop è un focolaio di coronavirus, visto che stando ai numeri forniti dalla Asl di Bari al momento tra i dipendenti dell’azienda sarebbero stati riscontrati ben 105 casi di positività al Covid su un totale di 273 tamponi effettuati.

Sia Raffaele Fitto che Giorgia Meloni hanno fatto il test sierologico di recente, risultando entrambi negativi, con il candidato alle regionali in Puglia che ha fatto sapere di essersi sottoposto più volte ai controlli negli ultimi mesi.

Giorgia Meloni, tergiversa sui negazionisti - ha commentato con un post su Facebook Anna Macina, deputata pugliese del Movimento 5 Stelle - ma di fatto è la prima a non rispettare l’obbligo di mascherine e distanziamento sociale”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Nico Bavaro di Sinistra Italiana: “Nella visita all’azienda da parte di Meloni e Fitto niente mascherine, niente distanziamento, anche all’interno dello stabilimento, dove ci sono i lavoratori. Questo comportamento menefreghista, individualista, senza alcuna forma di responsabilità collettiva è gravissimo”.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO

1161 voti

VOTA ORA