Mediaset: Simon Fiduciaria pronta a dare battaglia

Escalation della tensione in vista dell’Assemblea di Mediaset di domani. Simon Fiduciaria ha ribadito di voler partecipare all’assemblea straordinaria.

Mediaset: Simon Fiduciaria pronta a dare battaglia

Dopo il via libera del tribunale di Milano alla partecipazione di Vivendi all’assemblea straordinaria di Mediaset che domani sarà chiamata a decidere sull’operazione di riassetto che passerà dalla creazione della holding olandese (MediaForEurope: a Vivendi il primo round), anche Simon Fiduciaria ha fatto sapere di voler partecipare.

Secondo quanto annunciato, il trust del Gruppo Ersel, in è confluito il 19,9% del capitale di Biscione (19,94% dei diritti di voto) di Vivendi a seguito della pronuncia dell’Agcom, è pronto a “qualsiasi ulteriore iniziativa”.

Mediaset: Vivendi voterà contro MFE, Simon Fid probabile esclusa

Vivendi ha già fatto sapere di “voler votare contro la proposta di fusione di Mediaset con Media for Europe (MFE)”. Il no è dovuto alla valutazione dei diritti “che sarebbero riconosciuti, o negati, agli azionisti di minoranza, e a Vivendi in particolare, dal proposto statuto di MFE”.

Nell’ordinanza in cui il Tribunale di Milano ha stabilito che il 9,9% di Vivendi può partecipare all’assemblea, si rileva che “Simon Fid non potrà nell’assemblea di Mediaset esprimere il voto per le azioni detenute nella misura del 19,19%, essendo prevedibile, perché preannunciato, che Mediaset solleverà a Simon Fid, sulla base dei precedenti pronunciamenti, la medesima eccezione ex art 83 septies tuf e art 43 co 11 tusmar in occasione dell’assemblea, in tal modo “spezzando” quella notevole e influente partecipazione unitaria del 28,8% di Vivendi che, secondo Agcom, si pone in violazione del tusmar”.

Simon Fid: esclusione non è legittima

Secondo la fiduciaria, l’esclusione non è né scontata, né legittima. Il procedimento “non aveva in alcun modo ad oggetto l’accertamento del diritto in capo a Simon Fiduciaria all’esercizio dei diritti di voto”.

Di conseguenza, “nessun provvedimento è stato emesso (né avrebbe potuto essere emesso) nei confronti di o con riferimento a Simon”.

Le menzioni del tribunale hanno una mera valenza “argomentativa e sono effettuati solo al fine di valutare la sussistenza in capo a Vivendi dei diritti di voto”.

Mediaset: oggi si riunisce il Cda

Secondo quanto riportato dai giornali, oggi pomeriggio il Consiglio di amministrazione del gruppo guidato da Pier Silvio Berlusconi si riunirà per vietare, come già accaduto a giugno 2018 ed a aprile 2019, la partecipazione di Simon.

A meno di sviluppi che avrebbero del clamoroso, domani l’Assemblea dovrebbe dare il via libera a MFE.

Al momento, le azioni Mediaset passano di mano a 2,805 euro, -0,07% sul dato precedente. In rosso di 5,5 punti percentuali nelle ultime cinque sedute, le azioni Mediaset negli ultimi tre mesi segnano un +8,9% portando il saldo annuo al +9,4%.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Mediaset S.p.A.

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.