Maturità 2021 come funziona: orale, date e commissione

Teresa Maddonni

19/05/2021

25/05/2021 - 11:08

condividi

La Maturità 2021 si svolgerà come lo scorso anno con il solo maxi orale. Vediamo come funziona, date, commissione e le altre informazioni utili sull’esame di Stato.

Maturità 2021 come funziona: orale, date e commissione

Maturità 2021: come sarà quest’anno? Partiamo con il dire che data l’emergenza Covid la Maturità 2021 si svolgerà, come quella 2020, con il solo maxi orale e l’elaborato da consegnare, entro la data del 31 maggio 2021, all’insegnante di riferimento.

La Maturità 2021 si svolgerà a partire dal 16 giugno 2021 e nelle date a seguire in base al calendario definito dai singoli istituti.

A definire come funziona la Maturità 2021, in particolare l’orale e tutte le scadenze da tenere a mente, è l’ordinanza del Miur pubblicata lo scorso marzo.

Vediamo tutto quello che c’è da sapere sulla Maturità 2021 e la commissione che anche quest’anno viene stravolta rispetto all’impostazione tradizionale.

Maturità 2021, come funziona: orale con elaborato

La Maturità 2021 quest’anno sarà con il solo maxi orale che va a sostituire le prove scritte tradizionali con la presentazione di un elaborato da parte degli studenti.

A definire come funziona la Maturità 2021 e nello specifico l’orale, come abbiamo detto, è l’ordinanza del Miur sebbene lo stesso ministero abbia dedicato una piattaforma web all’esame di Stato.

La Maturità 2021, o meglio il maxi orale, sarà così strutturato:

  • discussione dell’elaborato definito sulla base del percorso svolto e delle discipline caratterizzanti l’indirizzo di studi, che possono essere integrate anche con apporti di altre discipline, esperienze relative ai Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento o competenze individuali presenti nel curriculum dello studente;
  • analisi di un testo già oggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento della lingua e letteratura italiana;
  • analisi dei materiali predisposti dalla commissione (un testo, un documento, un problema o un progetto).

Sempre per quanto riguarda l’orale della Maturità 2021 si terrà conto, durante il colloquio, anche di attività effettuate in altri ambiti come sport, volontariato e attività culturali.

Il candidato dovrà anche dare prova delle competenze e le conoscenze previste nell’ambito dell’Educazione civica. La Maturità 2021 durerà per un massimo di 60 minuti.

Maturità 2021: le date

Per la Maturità 2021, proprio perché quest’anno a causa della pandemia si è ridotto l’esame di Stato al solo orale, sono previste diverse scadenze e quindi diverse date:

  • dal 1° marzo al 21 maggio si svolgono le prove Invalsi, ma in caso si necessità la somministrazione è estesa fino alla fine delle lezioni;
  • entro la data del 31 maggio 2021 va consegnato l’elaborato all’insegnante di riferimento;
  • il 16 giugno parte la Maturità 2021 in tutta Italia alle 8 e 30 e prosegue nei giorni successivi.

Come si legge nell’ordinanza del Miur il numero di studenti che sostengono l’orale della Maturità 2021 non può essere superiore a 5 per giornata; l’ordine di convocazione dei candidati sarà secondo la lettera alfabetica stabilita in base al sorteggio dalle singole commissioni.

Commissione

Novità per la Maturità 2021 ci sono anche per la commissione. In verità le modifiche alla tradizionale impostazione della commissione della Maturità 2021 sono state introdotte con l’esame di Stato dello scorso anno.

La commissione della Maturità 2021 sarà pertanto composta da:

  • 6 insegnanti interni;
  • 1 presidente esterno.

Lo scorso 7 maggio gli Uffici scolastici regionali hanno pubblicato i nomi dei presidenti esterni che andranno a far parte delle commissioni della Maturità 2021.

Al momento tuttavia ancora non sono state fatte le assegnazioni alle commissioni delle singole scuole in Italia; per quello occorrerà attendere comunicazioni ufficiali.

Lo scorso anno la comunicazione sui presidenti delle commissioni della Maturità sono arrivate dal Miur il 5 giugno. Con buona probabilità l’attesa sarà finita tra circa due settimane qualora si dovesse ripetere lo stesso schema del 2020. L’ammissione alla Maturità 2021 verrà decisa in sede di scrutinio finale.

Iscriviti a Money.it