Da qualche mese si parla tanto del ritorno sul mercato di una nuova Fiat Punto. Queste voci sono state rafforzate dalle dichiarazioni del capo globale di Fiat, Oliver Francois, che nel corso di alcune interviste ha ribadito che la sua azienda punta in futuro ad essere protagonista nel segmento B del mercato che è sicuramente più redditizio del segmento A dove Fiat imperversa da oltre un decennio grazie a Panda e 500.

La nuova Fiat Punto sarà un Crossover?

Francois si è sbilanciato dicendo che nei prossimi anni Fiat avrà non una ma due auto nel segmento B. Una di queste sarà la nuova Fiat Panda che cambierà di segmento dando luogo ad una vera e propria famiglia di auto con veicoli anche nel segmento C e D.

Per quanto riguarda l’altra vettura si parla con insistenza di un ritorno di una nuova Fiat Punto. Per quanto riguarda questo modello si dice che arriverà probabilmente nel corso del 2023 e forse avrà la stessa piattaforma di Opel Corsa e Peugeot 208 grazie alla fusione di FCA con PSA. Su questo però c’è ancora qualche incertezza.

L’ultima indiscrezioni relativa alla nuova Fiat Punto dice che in realtà il modello, sempre se si chiamerà realmente così, potrebbe ritornare sul mercato in una nuova veste. Sfruttando le grandi richieste di SUV e crossover di segmento B che in questo momento c’è nel mercato ed in particolare in Europa, Fiat potrebbe pensare di trasformare la vettura in un modello a ruote alte.

Insomma la nuova Fiat Punto potrebbe diventare un vero e proprio crossover. Al momento si tratta di semplici voci. Per avere qualche certezza in più dovremo aspettare la metà del 2021 quando dopo che la fusione tra FCA e PSA sarà completata avremo maggiori dettagli sui futuri modelli del nascente gruppo.