La blockchain al servizio della pubblicità online: il caso di Native Video Box

Potrebbe essere la fine della corsa per i grandi attori del settore: ecco Native Video Box può aiutare a migliorare il mondo della monetizzazione e della pubblicità dei contenuti digitali.

Immaginate un mondo in cui i siti web possano offrire dei contenuti video non invasivi, pertinenti e capaci di attirare i migliori inserzionisti. Questa è la visione del fondatore e CEO di Native Video Box (NVB), Alexander Shishow, e del suo team con la loro innovativa soluzione blockchain per la distribuzione di video. Shishow è sicuro che la possibilità di condividere i ricavi direttamente con le persone che creano e distribuiscono valore riesca a distinguere NVB dai classici hub di contenuti. Per trasformare questa aspirazione in realtà, ha riunito una schiera impressionante di sviluppatori, esperti di marketing e consulenti di fintech.

Il team di sviluppo di Native Video Box è composto da specialisti in tecnologie blockchain e intelligenza artificiale che offrono l’esperienza e il know-how sui sistemi di pubblicità in programmatic. Nel comitato consultivo di NVB troviamo il vicepresidente delle operazioni di Sonic Foundry Inc., Andrew Playford, il guru di AdTech, Alexei Morozov, il CEO di Advanced Cash, Yaacov Bitton, il co-fondatore di ICOBox, Mike Raitsyn, e l’imprenditore del fintech e investitore in Angel, Gabriel Zanko, un esperto nella conduzione di ICO di successo, con molti anni di esperienza.

Aderisce al comitato consultivo anche Alexander Miheev, con la sua esperienza in AdTech, nella negoziazione con i fondi e con un background nella formazione di un network di editori; il consulente legale Julian Zegelman che si occupa degli aspetti legali e dell’interazione con i fondi, e Georgy Mikhaylets, specializzato in finanza e pianificazione finanziaria.

La monetizzazione di un sito web di solito si basa sull’attrazione di inserzionisti e la chiave per farlo è offrire contenuti pertinenti e di alta qualità che interessano al pubblico che gli inserzionisti vogliono. Esiste una necessaria relazione simbiotica tra i creatori di contenuti, come blogger e vlogger, distributori/editori e marketer, ma il processo di ricerca e associazione dei migliori contenuti con gli inserzionisti è arduo e carico di intermediari, che prendono per sé un pezzo di costo ad ogni passo lungo la catena di offerta. E, naturalmente, la parte del leone delle entrate va ai grandi possessori di contenuto come Facebook, YouTube e Amazon. Shishow e il suo team sono convinti che la loro piattaforma blockchain interromperà lo status quo consentendo agli sviluppatori di contenuti, agli editori e agli inserzionisti di trovarsi l’un l’altro in un modo più organico e significativo. Eliminando tutti gli intermediari e i giganti del settore, NVB afferma di poter erogare direttamente fino al 75% delle entrate agli sviluppatori di contenuti e agli editori.

Andrew Playford, esperto in soluzioni di acquisizione video automatizzate, sottotitoli nel segmento video e nell’espansione sul mercato globale, apprezza ciò che vede nel team di Shishow. Playford sostiene che il modo in cui i ricavi sono attualmente dispersi è inaccettabile e che il potenziale di cambiamento con la tecnologia attuale è altissimo. L’esperto sottolinea che la frode digitale è costata agli inserzionisti oltre 7 miliardi di dollari lo scorso anno, ovvero il 50% dello spread pubblicitario totale per l’intero anno. La tecnologia blockchain di NVB elude tutti questi problemi. «Con la trasparenza e l’efficienza create dall’ecosistema NVB, l’intermediazione con molta probabilità crollerà, quindi anche chi crea il valore riceverà il valore», afferma. Playford aggiunge che NVB non è interessato a diventare il prossimo YouTube. È, piuttosto, un mezzo che consente a tutti i player di trovarsi facilmente. «Il loro obiettivo», osserva, «è quello di essere la spina dorsale dell’infrastruttura video sulla coda lunga degli editori». Per gli operatori di marketing è davvero il Santo Graal.

Yaacov Bitton, un peso massimo della comunità delle criptovalute, concorda sul fatto che NVB abbia un modello operativo solido e lungimirante. «Il progetto ha un team forte con un background significativo, un modello di business ben sviluppato e un’idea rivoluzionaria», afferma Bitton, aggiungendo che «il futuro di AdTech sta nella pubblicità video, e credo che NVB sarà in grado di prendere un ruolo importante in futuro. Dopotutto, le persone guardano video su Internet molto prima della pubblicazione del white paper di Satoshi (il creatore del Bitcoin, ndr) e continueranno a farlo anche dopo l’ascesa e la caduta di molte criptovalute».

Native Video Box è attualmente alla terza fase della sua ICO, che offre uno sconto del 10% fino al 15 marzo 2018. L’operazione è seguita dal cofondatore di ICOBox, Mike Raitsyn, che porta in tavola la sua esperienza nelle idee strategiche per lo sviluppo del sistema e la pianificazione a lungo termine. Raitsyn si dice entusiasta di entrare a far parte del comitato consultivo di NVB perché pensa di offrire il mix ideale tra innovazione e tecnologia che gli utenti stanno cercando. «Questo token spicca su tutti gli altri», dice Raitsyn. «NVB offre un’idea popolare e innovativa, un prodotto superiore, e risolve un problema a livello di settore e di utente con un progetto di alta qualità, il tutto sviluppato da un team esperto e competente».

L’ICO di NVB continua fino al 15 aprile 2018. Per ulteriori informazioni su Native Video Box, è possibili visitare l’indirizzo nvb.digital.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Blockchain

Argomenti:

Blockchain Pubblicità

Condividi questo post:

Commenti:

La blockchain al servizio della pubblicità online: il caso di Native Video Box
Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Marco Ciotola -

Lynked.World: 4 partnership strategiche in India

Lynked.World: 4 partnership strategiche in India

Commenta

Condividi

Giulia Adonopoulos

Giulia Adonopoulos

3 giorni fa

Codemotion 2018: a Milano con i protagonisti dell’innovazione

Codemotion 2018: a Milano con i protagonisti dell'innovazione

Commenta

Condividi

Erasmo Venosi -

Criptovalute e blockchain alla Link University di Roma

Criptovalute e blockchain alla Link University di Roma

Commenta

Condividi