Il graffiante omaggio di BMW a Dieter Zetsche, ex numero uno Mercedes-Benz

Dieter Zetsche è andato in pensione. Il carismatico ex presidente di Daimler, gruppo che controlla anche Mercedes-Benz, ha ricevuto un omaggio a dir poco singolare.

Dieter Zetsche ha lasciato lo scorso 22 maggio la carica di CEO di Daimler nelle mani di Ola Kaellenius. Il manager tedesco dai è stato una figura chiave per Mercedes-Benz, marchio del gruppo Daimler, che ha contribuito a far uscire dalla spirale negativa che lo aveva avvolto a metà degli anni 2000.

Ovvio quindi che il Gruppo tedesco abbia celebrato Zetsche, che per qualche tempo farà il pensionato di lusso, ma che tra un paio d’anni assumerà l’incarico di presidente del Consiglio di Sorveglianza. Ma sul web impazza un omaggio a metà tra la celebrazione e l’ironia, interpretato da un attore molto somigliante all’ex numero uno di Mercedes-Benz e con un finale decisamente a sorpresa.

L’autore è BMW, il marchio bavarese “nemico” di Mercedes. Nel video si vede il finto Zetsche durante l’ultimo giorno di lavoro, mentre lascia la sede Mercedes e arriva a casa sua su una Classe S guidata da un autista. Il tutto con uno struggente sottofondo musicale, a sottolineare la malinconia di un addio.

Ma il finale è a sorpresa: il finto Dieter Zetsche apre il garage e sfreccia via su una BMW i8. In coda, la nota di stima di BMW per l’ex numero uno della Casa rivale: “Grazie, Dieter Zetsche, per tanti anni di stimolante competizione”.

Chi è Dieter Zetsche

Dieter Zetsche è nato nel 1953 ad Istanbul, dove la sua famiglia si era trasferita per seguire il padre, impegnato come ingegnere nella costruzione di un ponte.. Laureatosi in ingegneria elettronica, è entrato in Daimler-Benz nel 1976 lavorando dapprima nel dipartimento ricerca, per poi assumere l’incarico di Direttore di Sviluppo Assistente presso la Business Unit dei veicoli.

Nel 1998 è entrato nel consiglio di amministrazione di Daimler-Chrysler, nel 2000 è diventato Presidente e CEO di Chrysler e nel 2006 ha assunto il ruolo di CEO di Daimler-Crysler. Con la scissione dei due gruppi è stato nominato CEO di Daimler AG, carica che ha mantenuto fino allo scorso 22 maggio.

Nei 13 anni al timone del Gruppo di Stoccarda, Zetsche ha dovuto prima affrontare i problemi di scarsa qualità che affliggevano Mercedes-Benz e poi la fase di recessione mondiale. Da ingegnere e profondo conoscitore del prodotto ha spinto sulla riconquista dei livelli di tecnologia e affidabilità tipici della Stella, con risultati apprezzati anche dai clienti.

Sotto la sua guida, il fatturato di Daimler è passato da meno di 100 a oltre 160 miliardi, con una crescita che prosegue ininterrotta dal 2009. Il risultato operativo era di 4 miliardi a fine 2005, dopo essere precipitato addirittura in negativo di due miliardi nel 2009 è salito fino ai 10 miliardi dell’esercizio 2017. L’ultimo bilancio ha registrato 8 miliardi, una flessione sulla quale il nuovo numero uno Kaellenius sta già concentrando le nuove strategie del Gruppo.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Mercedes

Argomenti:

Mercedes Daimler BMW

Condividi questo post:

Il graffiante omaggio di BMW a Dieter Zetsche, ex numero uno Mercedes-Benz

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.