L’Italia blocca gli arrivi dal Sudafrica: la nuova variante Covid fa paura

Alessandro Cipolla

26/11/2021

29/11/2021 - 09:47

condividi

In Italia stop agli arrivi dal Sudafrica e da altri sei Paesi dopo l’allarme di una nuova variante Covid che avrebbe ben 32 mutazioni: anche l’Europa pronta a fermare i voli dal Sud dell’Africa.

L'Italia blocca gli arrivi dal Sudafrica: la nuova variante Covid fa paura

Massima preoccupazione per la nuova variante Covid B.1.1.529 che, stando agli scienziati che per primi l’hanno identificata in Sudafrica e Botswana, avrebbe ben 32 mutazioni che la renderebbe più trasmissibile e probabilmente maggiormente resistente ai vaccini attualmente in uso.

Anche se finora sono pochi i casi registrati di questa nuova variante, identificata anche ad Hong Kong oltre che nella parte meridionale dell’Africa, l’Italia ha scelto di seguire la linea della massima prudenza.

Questa mattina il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza che vieta l’ingresso in Italia a chi negli ultimi 14 giorni è stato in Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Malawi, Mozambico, Namibia e Swaziland.

Ordinanza 26 novembre Ministero della Salute
Il testo firmato da Roberto Speranza

I nostri scienziati sono al lavoro per studiare la nuova variante B.1.1.529 - ha spiegato Roberto Speranza nel firmare la nuova ordinanza - Nel frattempo seguiamo la strada della massima precauzione”.

Una decisione simile si appresta a prenderla anche l’Europa, con la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen che ha annunciato lo stop ai voli aerei dai paesi del Sud dell’Africa a causa di questa nuova variante Covid.

Sudafrica: perché la variante fa paura

C’è da dire che l’Italia non ha dei voli diretti da questi Paesi finiti nella black list del Ministero, ma la scelta di Speranza arriva dopo quella analoga presa da Israele e Regno Unito, con Londra che storicamente ha molti rapporti diretti con il Sudafrica.

Ma perché questa nuova variante Covid farebbe così tanta paura? Secondo gli esperti il virus potrebbe essere entrato nel corpo di una persona con un sistema immunitario debole, magari a causa dell’AIDS, rimanendo così all’interno dell’organismo a lungo e trovando il tempo per sviluppare tutte le 32 mutazioni.

La combinazione di queste mutazioni è stata definita “orribile” dall’Imperial College. Il virologo Tom Peacock ha affermato che questa variante potrebbe essere “ peggiore di qualunque altra cosa che abbiamo visto ”, variante Delta compresa.

Uno scenario questo che andrebbe a giustificare la prudenza di Roberto Speranza, che ha deciso di fermare subito gli ingressi dal Sudafrica e dagli altri sei Paesi interessati dall’ordinanza.

Iscriviti a Money.it