Il lavoro digital più richiesto del momento secondo LinkedIn

Il lavoro digital più richiesto del momento in Italia è quello del Data Protection Officer e a stabilirlo è una classifica di LinkedIn. Purtroppo però i professionisti italiani mancano di competenze specifiche.

Il lavoro digital più richiesto del momento secondo LinkedIn

Nel mercato del lavoro digital il profilo del Data Protection Officer è il più richiesto secondo una classifica di LinkedIn, ma i candidati italiani non hanno tutte le competenze necessarie.

Questo emerge dalla ricerca Emerging Jobs Italia 2019 della la famosa piattaforma digitale per profili professionali.

L’indagine mette in evidenza come le aziende che offrono lavoro siano sempre più alla ricerca di figure esperte nel campo digitale dallo sviluppo software all’intelligenza artificiale, ma di come facciano fatica a trovare persone che abbiano le necessarie competenze, ancora troppe insufficienti.

Abbiamo già visto il report che ha messo in evidenza come i lavori per giovani alla prima esperienza con gli stipendi più alti appartengano proprio all’area digital e tra questi, sul podio, vi è il programmatore Java del quale abbiamo analizzato lo stipendio.

Dalla ricerca LinkedIn emerge la difficoltà dei recruiter italiani a scovare persone con le competenze adatte per fronteggiare le nuove sfide tecnologiche.

I profili di lavoro più ricercati nel mondo digital secondo LinkedIn

I profili di lavoro più ricercati nel campo digital secondo quanto emerge dalla ricerca di LinkedIn sono quelli che si occupano di big data e intelligenza artificiale.

Secondo la ricerca “Emerging Jobs Italia 2019” almeno 7 profili su 10 riguardano la gestione dei dati informatici e lo sviluppo di software.

La figura più richiesta, stando ai dati recepiti dai recruiter che affollano la piattaforma per i profili professionali, è quella del Data protection officer, letteralmente l’esperto della protezione dei dati, sempre più richiesta dopo il GDPR europeo (General data protection regulation) e la sua attuazione in Italia con il Decreto privacy 11/2018.

Al secondo posto tra le figure più richieste nel campo digital vi è il  Salesforce consultant, vale a dire colui che gestisce i clienti attraverso la piattaforma per il Costumer care management (Crm).

La terza figura è quella del Big data developer, gli sviluppatori che riescono a gestire e decifrare dati da mettere al servizio del cliente.

A seguire vi sono le figure legate all’intelligenza artificiale e tutta una serie di profili legati allo sviluppo software, progettazione, Bim (Building Information Modeling), cybersecurity e robotica.

Vediamo allora la classifica completa delle prime 10 figure professionali più richieste dal mercato del lavoro nell’area digital:

  1. Data Protection Officer;
  2. Salesforce Consultant;
  3. Big Data Developer;
  4. Artificial Intelligence Specialist;
  5. BIM Specialist;
  6. Lending Officer;
  7. Warehouse Operative;
  8. Data Scientist;
  9. Cyber Security Specialist;
  10. Customer Success Specialist.

Come abbiamo visto queste figure non sono sempre accessibili in Italia per la mancanza delle competenze, quelle che i recruiter definiscono digital skill, da parte dei candidati.

Lavoro nel digital, le competenze che mancano secondo LinkedIn

Per il lavoro nel digital il 40% dei recruiter italiani della ricerca di LinkedIN sostengono che nel nostro Paese mancano le competenze per occupare le posizioni richieste dalle aziende.

Dalla ricerca non emergono solo quindi i profili più gettonati, ma anche le competenze che scarseggiano per avere profili completi e che siano completamente sfruttabili sul mercato del lavoro.

Le competenze più richieste stando alla ricerca LinkedIn ci sono:

  • competenze in ambito tecnologico di coding (15%);
  • capacità di saper gestire il pacchetto Office (14%);
  • competenze in ambito dei social media (12%);
  • competenze di web design (11%);
  • competenze in ambito di analisi dei dati (10%).

Secondo i recruiter italiani sono proprio alcune di queste competenze per il lavoro digitale, che in percentuali differenti, mancano ai candidati del nostro Paese.

  • competenze di coding (36%);
  • capacità di problem solving (31%);
  • creatività (30%);
  • l’abilità di gestire i tempi di lavoro in maniera corretta (28%);
  • competenze nel web design (28%);
  • capacità di collaborazione (27%);
  • senso di leadership (26%).

Le aziende che maggiormente ricercano candidati che abbiano queste competenze si trovano nelle seguenti aree:

  • finanza (93%);
  • amministrazione (90%);
  • settore travel (85%);
  • sanità (83%).

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Lavoro

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.