iPhone X avrà dei cloni... Android

Il design di iPhone X potrebbe ispirare i nuovi smartphone Android e Google sta preparando Android P a questa eventualità.

iPhone X avrà dei cloni... Android

Sembra che Google si stia preparando a copiare l’iPhone.

I piani di Apple per iOS 12 sono stati svelati, ma anche quelli di Google. Cupertino sta cercando di migliorare la qualità complessiva delle versioni annuali del software, il che significa che molte nuove funzionalità per iPhone e iPad saranno posticipate all’anno prossimo.

Nel frattempo Google ha riconosciuto il valore del design di iPhone X e, stando a quello che riporta Bloomberg, sta cercando di adattare Android P ai futuri dispositivi Android che potrebbero imitare il top di gamma Apple.

Quando Apple a settembre 2017 ha presentato l’iPhone X con il cosiddetto “notch”, è stata duramente criticata per la scelta del bordo spiovente della cornice superiore, ovvero quello che ospita la fotocamera frontale e l’auricolare. Finora pochi sviluppatori hanno sfruttato in modo vantaggioso lo schermo dell’iPhone X, e molte app usano il notch come limite dello schermo, il che lo rende inutile. Secondo le fonti di Bloomberg Google si aspetta che più aziende svilupperanno gli smartphone con il notch, imitando il design dell’iPhone X: questo elemento consente di offrire schermi più ampi e cornici sempre più sottili mantenendo funzioni chiave.

Leggi anche iPhone X: 7 alternative Android più economiche

Google Pixel 3 come l’iPhone X?

Bloomberg ha rivelato molti dettagli sulla prossima versione di Android 9, il cui nome potrebbe essere Pistachio Ice Cream. Convincere gli utenti iPhone a passare ad Android è un “obiettivo chiave” del nuovo sistema operativo, e uno dei modi migliori per raggiungerlo è implementare l’aspetto del software oltre che supportare il disegno dello schermo. Con questo rumor Bloomberg potrebbe aver appena confermato che la serie Pixel 3, in uscita il prossimo autunno, potrebbe copiare il design dell’iPhone X.

Google ha già detto l’anno scorso che ha eliminato il jack cuffie per poter creare smartphone a tutto schermo in futuro. Se davvero Big G sta pensando di sviluppare un nuovo Android adatto a un display con bordo sporgente, il modo migliore per dimostrarlo è rilasciare un modello di Google Pixel con un avanzato sistema di riconoscimento facciale 3D come il FaceID.

Le novità di Android P

Sviluppando un Android migliorato con funzionalità software che utilizzano il notch invece di evitarlo, Google ritiene di poter attrarre gli utenti iPhone. Le indiscrezioni parlano anche di altri progetti che Big G avrebbe in cantiere: in particolare funzionalità che potrebbero migliorare l’impatto dell’OS sulla durata della batteria e una più stretta integrazione di Google Assistant.

Inoltre Google vuole garantire un sistema operativo che funzioni perfettamente anche con altri nuovi design, inclusi gli schermi pieghevoli (come quello del Galaxy X che Samsung dovrebbe rilasciare tra fine anno e inizio 2019).

Ciò che Android 9 non risolverà è il problema degli aggiornamenti lenti. I dispositivi non Pixel che verranno lanciati con Android Oreo quest’anno riceveranno l’aggiornamento solo a fine 2018 o nel 2019, indipendentemente dal fatto che siano ispirati all’iPhone X.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su iPhone X

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Giulia Adonopoulos

Giulia Adonopoulos

4 giorni fa

iOS 12 vs iOS 11: i problemi risolti con l’aggiornamento

iOS 12 vs iOS 11: i problemi risolti con l'aggiornamento

Commenta

Condividi

Giulia Adonopoulos

Giulia Adonopoulos

1 settimana fa

iOS 12 ufficiale: iPhone e iPad compatibili, uscita e novità

iOS 12 ufficiale: iPhone e iPad compatibili, uscita e novità

Commenta

Condividi

Giulia Adonopoulos

Giulia Adonopoulos

1 settimana fa

iPhone XR conviene davvero? Perché sceglierlo

iPhone XR conviene davvero? Perché sceglierlo

Commenta

Condividi