Fortnite: qual è la migliore piattaforma per giocare?

Fortnite è disponibile su PS4, Xbox One, PC, iOS, Switch e a breve arriverà anche su Android. Una quantità di piattaforme, qui analizzate per capire quale sia la migliore per giocare.

Fortnite: qual è la migliore piattaforma per giocare?

Vista la sua diffusione su un numero così alto di piattaforme, molti potrebbero chiedersi quale sia la migliore per giocare a Fortnite.
Come molti sanno, infatti, oltre al PC e alle console PlayStation 4 e Xbox One si può optare anche per iOS o Nintendo Switch. Questa varietà mette gli utenti davanti a una scelta: cosa preferire e perché?

Ora che questa domanda riguarda ancora più persone, vista l’uscita prevista tra poco su Android, scopriamo quali sono i pregi e i difetti di giocare a Fortnite sulle diverse piattaforme.

Migliore piattaforma per Fortnite

Prima di procedere, è bene ricordare che la scelta ricalca il gusto personale e dipende da vari fattori che variano per ogni individuo. Il primo è il più ovvio: quale dispositivo si possiede. Il secondo dipende da quale si preferisce dopo aver imparato a giocare: si può avere a disposizione PS4 e Switch e giocare con l’uno o l’altro se ci si trova a casa o in vacanza.
È fondamentale prendere in considerazione anche i device utilizzati dai nostri amici: Fortnite infatti non è cross-platform, o almeno non del tutto. Chi utilizza PS4 non può giocare con chi usa Xbox ed è recentissimo l’annuncio su Reddit di una nuova funzione separerà chi usa mouse e tastiera da chi usa il pad.

Questi punti potrebbero già far pendere l’ago della bilancia in una o nell’altra direzione, ma se così non fosse, analizziamo meglio ogni piattaforma.

Switch

La prima cosa da notare è che su Nintendo Switch non è presente la modalità Salva il mondo. Per quanto si parli di Fortnite come di un gioco unico con due modalità, si potrebbe dire che si tratta quasi di due videogame distinti, uno gratuito, il diffusissimo Battaglia Reale, e uno a pagamento.
La mancanza della seconda modalità su console Nintendo potrebbe non essere quindi molto importante, visti anche i soldi necessari per accedervi.

Ovviamente ci sono differenze per quanto riguarda il comparto grafico dovute alla mobilità del dispositivo. Per quanto poco rilevante ai fini del gioco, questo punto potrebbe indurre diverse persone a utilizzare altre soluzioni.

La discriminante per scegliere Switch o meno pare essere soprattutto una: come e con quale frequenza si vuole passare il tempo sul videogame? La Switch sembra infatti perfetta per giocare una partita ogni tanto, senza troppo impegno mentre si è a casa o fuori. Se l’obiettivo è rilassarsi, senza dubbio la console Nintendo può essere la più indicata tra tutte.

iOS

Discorso simile per iOS, che offre gli stessi vantaggi e le stesse mancanze, con l’assenza di Salva il mondo.
In generale ci sono poche differenze tra le due piattaforme, anche se diversi giocatori segnalano migliori performance e stabilità su Nintendo. Questo dipende però anche da quale melafonino si ha a disposizione ed è evidente che un iPhone X avrà più da offrire rispetto ai modelli più vecchi.
Nel caso si avessero problemi di grafica o di corrispondenza, abbiamo già parlato di come risolverli.

PC

Passiamo ai pezzi grossi con il PC, che viene ritenuto da molti la piattaforma utilizzata dai PRO. Anche lo streamer più seguito di Fortnite, il ventisettenne Ninja, utilizza questa piattaforma.

Se si possiede un buon computer, l’esperienza di gioco è ottima. La prima differenza con le due console PS4 e Xbox One è nelle periferiche più veloci, anche se bisogna notare che si può scegliere di non usare tastiera e mouse su computer o di utilizzarle su PS.

La seconda, quella più discussa dai fan del titolo, è il fatto che i giocatori su PC siano più competitivi e che, nonostante i controlli più semplici e rapidi, il gioco sia più difficile per via della community con più esperienza. Quest’idea potrebbe però essere sbagliata e ne riparleremo nel capitolo successivo.
Una delle considerazioni da fare riguarda invece la cattiva fama del PC gaming: secondo i luoghi comuni, tende a creare più dipendenza e a dare più problemi nella vita sociale. Tutti i dispositivi potrebbero comunque creare dipendenza e ora che anche l’OMS ha riconosciuto questa patologia potrebbe essere più facile affrontarla.

Per quanto riguarda il comparto grafico e le performance, un ottimo PC può con le giuste impostazioni battere tutti gli altri dispositivi, ma c’è da considerare che il costo per acquistarlo è di solito molto più alto di quello delle console.

Fortnite su PC è consigliato, prevedibilmente, a chi gioca già soprattutto su PC.

Xbox e PlayStation 4

Finiamo con le due console più famose in circolazione.
Xbox One e PlayStation 4 sono ovviamente diverse (e gli utenti nutrono non di rado una forte rivalità), ma meritano un capitolo insieme perché tra tutte le piattaforme già citate sono quelle che offrono l’esperienza più simile e perché è molto improbabile che una persona le possieda entrambe.

Bisogna però notare che per usare Xbox One bisogna necessariamente pagare per Xbox Live Gold, mentre non serve PS Plus per giocare su PS4. Quest’ultima sembra inoltre essere più utilizzata dai giocatori di Fortnite.
Un’altra differenza è che i giocatori su PlayStation possono decidere di utilizzare la tastiera e il mouse, una funzione non ancora supportata (ma molto attesa) su Xbox One.

Ciò detto, entrambe le console offrono un’ottima esperienza a un prezzo più ragionevole del computer.
Potrebbe inoltre essere falso il luogo comune secondo il quale i giocatori su PC sono più competitivi. Una ricerca di PSU sui dati di luglio 2018 ha raccolto le informazioni dei migliori 100 giocatori di Fortnite nella modalità Singolo, Coppie e Squadre e li ha divisi per piattaforma, ottenendo i seguenti risultati:

  • Singolo: PS4 47%, PC 34%, Xbox 19%
  • Coppie: Xbox One 39%, PS4 32%, PC 29%
  • Squadre: PS4 45%, Xbox One 42%, PC 13%

Molti fan notano comunque come sia più facile trovare noob, giocatori appena arrivati e senza esperienza, tra chi utilizza le console e non il computer.

La scelta tra console e PC è quindi piuttosto serrata. Tirando le somme si può dire che garantiscono entrambe ottimi risultati e si può preferire il computer per grafica e prestazioni migliori, PS4 e Xbox One per il costo più vantaggioso.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Giochi

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.