Facebook potrebbe dover dire addio a Instagram e WhatsApp

Secondo l’Antitrust USA Facebook è una società monopolistica che mantiene la propria posizione «acquisendo, copiando e uccidendo la concorrenza»

Facebook potrebbe dover dire addio a Instagram e WhatsApp

Brutte notizie per Facebook Inc. Secondo un report dell’Antitrust americana il colosso dei social media esercita dei veri e propri “poteri di monopolio” sul mondo dei social network. Pertanto Mark Zuckerberg potrebbe essere costretto, in futuro, a mettere in atto dei rimedi, fra cui la scorporazione della società.

Antitrust contro big tech

Negli USA, la Commissione Antitrust della Camera ha stilato un rapporto sulle 4 big tech americane. La Commissione, guidata dalla maggioranza Democratica, ha sollevato preoccupazioni nei confronti di Amazon, Apple e della parent-company di Google, Alphabet.

L’Antitrust raccomanda al Congresso di considerare ogni acquisizione da parte delle big tech come anticompetitiva.

«Facebook copia e uccide concorrenza», Democratici contro Zuckerberg

Ma per il momento le attenzioni dell’Antitrust si concentrano su Facebook, che avrebbe mantenuto la propria posizione di monopolioacquisendo, copiando o uccidendo la concorrenza”.

Nel report, la Commissione rimanda al Congresso il compito di elaborare dei rimedi, fra cui si include la “separazione strutturale”. Nel caso di Facebook, questo significherebbe vendere Instagram e WhatsApp.

Il potere monopolistico di Facebook è affermato e difficilmente eliminabile con la pressione competitiva di nuovi ingressi o di aziende già esistenti”, afferma il report.

Nel rapporto si cita anche uno scambio fra Zuckerberg e il suo CFO risalente al 2012, poco prima dell’acquisizione di Instagram (per 1 miliardo di dollari, cifra ritenuta allora scioccante per un’azienda che aveva solo 13 dipendenti).

Quello che stiamo davvero comprando è il tempo”, avrebbe detto Zuckerberg. “Anche se spuntano nuovi competitor, comprare Instagram adesso ci darebbe più di un anno per integrare le loro dinamiche prima che chiunque si avvicini al loro livello di nuovo”, avrebbe detto allora il CEO.

“Competiamo con una grande varietà di servizi con milioni, anche miliardi di persone che li usano”, ha detto un portavoce di Facebook in un comunicato. “Le acquisizioni sono parte di ogni industria, e solo uno dei modi in cui introduciamo nuove tecnologie per fornire più valore alle persone”.

“Facebook è una storia di successo americano”, ha concluso il portavoce della compagnia.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories