Facebook apre alle crypto ads

Gabriele Stentella

3 Dicembre 2021 - 15:32

condividi

Il social network di Zuckerberg tende nuovamente la mano alle criptovalute e si appresta a rimuovere gran parte delle limitazioni sulla pubblicità.

Facebook apre alle crypto ads

Facebook permetterà nuovamente a una vasta platea di utenti di sponsorizzare servizi relativi a Bitcoin e altre crypto. La notizia è stata comunicata dai portavoce di Meta, i quali hanno tuttavia precisato che l’azienda non rimuoverà tutte le limitazioni attualmente presenti.

Nel 2018 il social network aveva optato per un pragmatico giro di vite nei confronti delle crypto ads, sebbene avesse mantenuto per una ristretta rosa di utenti la possibilità di sponsorizzare i loro servizi di trading e mining o i propri portafogli digitali per criptovalute. Le novità introdotte potrebbero essere motivate dal futuro lancio del token Diem, con il quale Meta intende ritagliarsi un posto nel mercato dei servizi di pagamento digitali.

Come cambia la normativa di Facebook sulle criptovalute

In base a quanto comunicato dall’azienda, gli inserzionisti che sono in possesso di una delle 27 nuove licenze di regolamentazione riconosciute dal social network potranno pubblicizzare i loro servizi. Meta ha precisato che le modifiche in oggetto non colpiranno i soggetti che erano già autorizzati a pubblicare inserzioni sulle criptovalute, e anche l’elenco di prodotti sponsorizzabili non subirà modifiche.

A tal proposito si ricorda che su Facebook e Instagram sono ammesse ads inerenti i seguenti servizi o prodotti, previa autorizzazione:

Contenuti riguardanti notizie sull’andamento del mercato o sulla tecnologia Blockchain, corsi di formazione, e merchandising ispirato alle criptovalute più comuni non saranno soggetti ad alcuna autorizzazione da parte del social.

L’introduzione dei divieti sui contenuti riguardanti le criptovalute risale al 2018, anno in cui erano emersi allarmi nei confronti di alcuni annunci ingannevoli sulle ICO.

Le possibili conseguenze dell’apertura di Facebook

L’allargamento dei requisiti per pubblicare contenuti sponsorizzati sulle crypto potrebbe determinare un nuovo balzo del mercato dei non-fungible token (NFT), i cui creatori erano spesso privi delle licenze per pubblicizzare ads su Facebook e Instagram.

Molti analisti si aspettano un impatto positivo sull’intero mercato delle criptovalute, in considerazione della maggiore adozione di crypto da parte delle istituzioni e grandi imprese grazie alle rassicurazioni fornite da Meta. In un’intervista rilasciata alla CNBC il managing partner della società d’investimento Fundamental Labs Henry Love ha commentato nel seguente modo la scelta di Meta:

“Con una maggiore apertura e trasparenza per ciò che le aziende di criptovalute possono fare, vedremo più che mai l’adozione per l’industria delle criptovalute e il metaverso. Questo è un cambio di gioco per l’adozione di massa”.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.