Bitcoin: come creare e gestire un conto (wallet)

Come si apre un conto in Bitcoin? Ecco una semplice guida alla creazione di un wallet per iniziare a eseguire o ricevere pagamenti in criptovaluta.

Bitcoin: come creare e gestire un conto (wallet)

Vi state approcciando al mondo delle criptovalute e adesso volete sapere come creare un wallet Bitcoin per usare il vostro denaro virtuale per effettuare transazioni e pagare merci e servizi?

Per iniziare chiariamo cosa è e come funziona un wallet BTC che nel titolo articolo abbiamo chiamato “conto”. Il wallet, che in inglese significa “portafogli”, è appunto un portafoglio informatico composto da un file criptato accessibile solo possedendo la relativa password. Il wallet non contiene propriamente Bitcoin (questi sono memorizzati sulla blockchain), ma piuttosto memorizza le chiavi pubbliche e private che danno diritto all’utente di utilizzare il denaro virtuale e gestire il conto. Se si desidera utilizzare Bitcoin o qualsiasi altra criptovaluta, quindi, è necessario disporre di un portafoglio digitale.

Non c’è nessun ente terzo che tenga i vostri Bitcoin al sicuro per voi: i vostri soldi in Bitcoin saranno custoditi in un file sul vostro computer e, se perderete il file o dimenticherete la password, il wallet e tutto il suo contenuto in Bitcoin saranno persi e irrecuperabili per sempre, proprio come avverrebbe se si smarrisse portafogli fisico. Ci sono, però, due importanti differenze:

1) Il wallet Bitcoin è un portafoglio virtuale, e quindi è possibile farne delle copie di backup (su hard disk esterni, chiavette usb, schede sd, servizi di file storage online come Google Drive e Dropbox). Anche se qualcuno trovasse il wallet non potrebbe utilizzarlo senza conoscere la password.

2) A meno che non dividiate i vostri soldi su più wallet (soluzione con evidenti problemi di gestione) il vostro file conterrà tutti i vostri soldi in Bitcoin. Questo significa che in certi casi il danno da perdita del file potrebbe essere molto peggiore dello smarrimento di un portafoglio fisico in cui in genere teniamo una piccola quantità di denaro.

Dopo questa premessa molto importante passiamo a creare il nostro primo wallet in BitCoin, passaggio necessario per poter poi inviare e ricevere pagamenti in Bitcoin.

Come aprire wallet Bitcoin

Per farlo è necessario usare un software in grado di gestire il nostro file-wallet. su Bitcoin.org è disponibile una lista di software adatti a farlo divisi per piattaforme e caratteristiche: sta a voi scegliere quello più adatto alle vostre esigenze, in base al grado di sicurezza desiderato e alla disponibilità su device e sistemi operativi posseduti (PC Windows, Mac, Linux, Android...).

Esempio 1: Hive

Una volta scaricato il software inizia la procedura guidata per creare il primo wallet: Hive ci invita a scegliere un password (sceglietela forte con lettere maiuscole e minuscole numeri e caratteri speciali), ci chiederà di impostare direttamente e in automatico il backup su Drive e/o Dropbox e infine creerà il nostro wallet.

A questo punto sarà possibile usare l’applicazione (che ci chiederà ogni volta la password) per accedere al wallet, inviare e ricevere pagamenti e gestire la rubrica di contatti a cui inviare o richiedere pagamenti.

Esempio 2: Armory

Armory è uno dei portafogli Bitcoin più sicuri e affidabili. Armory Bitcoin Wallet può essere scaricato dal sito www.bitcoinarmory.com ed è compatibile con Windows, Mac OSX e Linux.

  • Scarica e installa la versione del software compatibile con il tuo sistema operativo e clicca sul link del download sulla homepage del sito
  • Esegui il file di installazione e consenti al programma di apportare modifiche al computer.
  • Fai clic su Avanti e accetta le condizioni d’uso.
  • Prosegui con l’installazione seguendo i passaggi guidati
  • Terminato il processo una schermata ti darà il benvenuto su Armory, clicca su Create Your First Wallet
  • A questo punto dai un nome al wallet e una descrizione. Facendo clic su Opzioni Avanzate su può selezionare il Target compute time e il massimo uso di memoria che si desidera assegnare
  • Inserisci una passphrase che sia costituita da 10 o più caratteri casuali o da 6 o più parole casuali. Verifica la password. Per una maggiore sicurezza viene richiesto di eseguire il backup del wallet tra cartaceo, digitale o esportazione della lista di chiavi.
  • Una volta salvato l’elenco delle chiavi, chiudere la finestra e fare clic su Fine per completare il processo di creazione del wallet.
  • A questo punto si apre la schermata di gestione dell’Armory Bitcoin Wallet, da cui sarà possibile inviare e ricevere denaro virtuale, gestire il conto e le transazioni. Da qui si può anche creare un nuovo wallet e importare o ripristinare un wallet.

Esempio 3: Ledger

Oltre ai software wallet che abbiamo appena visto, ci sono vari tipi di wallet per aprire un account e gestire i propri Bitcoin, come ad esempio gli Hardware wallet. Sono dei piccoli dispositivi simili a chiavette USB. Se le piattaforme di trading centralizzate e i wallet online creano un significativo problema di sicurezza, gli hardware wallet come Trezor e Ledger consentono agli utenti di mantenere il controllo completo sulle proprie chiavi private e conservare le proprie criptovalute in tutta sicurezza. Non solo una soluzione efficace contro i recenti attacchi hacker ai chip, ma anche contro malintenzionati fisici visto che inserendo 3 volte il pin sbagliato il device si resetta.

Ledger Nano S
Quando attiviamo il dispositivo per la prima volta ci viene chiesto un pin che protegge il seed e viene data la possibilità di generare o importare un seed già esistente. Supporta diversi wallet (anche Ripple e Ethereum) e funziona con applicazioni companion ufficiali.

L’applicazione Chrome Ledger Bitcoin Wallet, oggi Ledger Live, viene utilizzata per gestire Bitcoin e altri asset crittografici derivati ​​da Bitcoin. Ecco come procedere:

  • Collega il tuo dispositivo
  • Installa l’app Bitcoin utilizzando Manager in Ledger Live
  • Facoltativo: puoi installare l’app per la risorsa crittografica che desideri gestire
  • Apri l’app Chrome di Bitcoin Wallet
  • Connetti e sblocca il tuo dispositivo
  • Apri l’app della risorsa crittografica che desideri utilizzare sul tuo dispositivo Ledger
  • A seconda dell’app che hai aperto:
  • Il portafoglio della risorsa crittografica scelta si apre direttamente
  • Seleziona Bitcoin o Bitcoin Cash
  • Seleziona indirizzi Legacy o Segwit (si consiglia Segwit).

Per ricevere le criptovalute contenute sugli exchange premere Receive, inserire l’indirizzo associato e inviare la somma che vogliamo all’indirizzo generato.

Per ogni transazione effettuata l’applicazione chiederà di verificarla sul device: il dispositivo visualizzerà l’importo, l’indirizzo del destinatario e la tariffa che andrà firmata manualmente e confermata sul device.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.