Elezioni Roma, chi sarà il candidato del centrodestra? Tra Bertolaso e Abodi ecco la sorpresa

Alessandro Cipolla

13/04/2021

05/07/2021 - 16:40

condividi

Il centrodestra deve ancora scegliere il candidato alle elezioni amministrative a Roma: i nomi più chiacchierati sono quelli di Guido Bertolaso e Andrea Abodi, ma come spesso accade alla fine potrebbe spuntare fuori il classico nome a sorpresa.

Chi sarà il candidato sindaco del centrodestra alle elezioni a Roma? Nonostante il rinvio a causa del Covid delle amministrative 2021 al prossimo autunno, il tempo comincia a stringere.

Se l’intreccio tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle al momento appare essere intricato e cervellotica, tra le fila del centrodestra la situazione è altrettanto ingarbugliata.

Quello che appare scontato e che Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, vogliano evitare quello che è accaduto a Roma nel 2016, quando la spaccatura in seno alla coalizione tolse a Giorgia Meloni la possibilità di accedere al ballottaggio contro Virginia Raggi.

Per queste elezioni amministrative a Roma da tempo si parla così per il centrodestra di Guido Bertolaso, che però non sarebbe molto gradito a Fratelli d’Italia, mentre vengono date in calo le quotazioni del manager Andrea Abodi. Attenzione però alla classica sorpresa dell’ultimo momento.

Elezioni Roma 2021: quale candidato per il centrodestra?

Durante un vertice andato in scena lo scorso autunno, il centrodestra dopo la scoppola alle amministrative 2020 ha deciso di cambiare strategia: basta candidati politici spartiti tra i partiti, il nuovo ordine è puntare sui civici.

Matteo Salvini spesso ha annunciato come imminente la scelta a Roma e nelle altre grandi città interessate dalla tornata 2021 delle amministrative: Milano, Napoli, Torino e Bologna. A causa della nascita del nuovo Governo, tutto però è stato rimandato.

Il centrodestra così nella capitale è ancora senza un candidato. Fino a poco tempo fa sembrava fatta per una investitura di Andrea Abodi, ma i sondaggi deludenti hanno raffreddato questa pista.

Torna così in auge Guido Bertolaso, attualmente impegnato in Lombardia nel gestire la campagna vaccinale. Il nome dell’ex numero uno della Protezione Civile è stato lanciato da Silvio Berlusconi, che già cinque anni fa lo aveva sedotto e poi abbandonato.

Su di lui ci sarebbe il via libera da parte della Lega ma non di Fratelli d’Italia, che avrebbe posto un veto. Si mormora che Giorgia Meloni non abbia dimenticato la frase “deve pensare a fare la mamma” a lei rivolta da Guido Bertolaso nel 2016.

Ecco che allora potrebbe spuntare fuori un terzo nome. Le ultime indiscrezioni parlano del giudice Simonetta Matone come possibile candidato del centrodestra, mentre nei mesi scorsi era serpeggiata anche l’idea (poi tramontata) di sondare il terreno per Massimo Giletti.

Se il Partito Democratico sembrerebbe essere ancora in alto mare e il Movimento 5 Stelle ancora non ha sciolto le riserve su un bis di Virginia Raggi, per le elezioni amministrative a Roma al momento gli unici due candidati ufficiali sono Carlo Calenda e Vittorio Sgarbi. Il tempo però comincia a stringere ma questa corsa per il Campidoglio continua a essere una autentica sciarada.

Iscriviti a Money.it