Cristiano Ronaldo: quanti soldi può perdere a causa del coronavirus

Leonardo Pasquali

27/03/2020

25/05/2021 - 16:42

condividi

Cristiano Ronaldo più ’povero’ a causa del coronavirus? Ecco quanti soldi perderebbe il campione portoghese con l’eventuale taglio degli stipendi e lo stop della Serie A.

Cristiano Ronaldo: quanti soldi può perdere a causa del coronavirus

Il coronavirus potrebbe far perdere parecchi soldi anche a Cristiano Ronaldo. L’interruzione del campionato di Serie A e la conseguente proposta di taglio degli stipendi dei calciatori potrebbe portare via a CR7 una bella fetta di incassi.

La percentuale delle decurtazioni colpirà in particolare i giocatori che guadagnano di più visto che sarà proporzionata al reddito di ogni atleta. Ecco che il talento portoghese della Juventus, il calciatore più pagato in Italia, potrebbe subire una stangata senza paragoni.

Taglio stipendi Serie A: Cristiano Ronaldo tra i più penalizzati

L’interruzione del campionato di Serie A a causa dell’emergenza coronavirus porterà ingenti danni economici a club e calciatori. Tra le misure prese in considerazione c’è quella di un taglio agli stipendi degli atleti, la sforbiciata potrebbe andare dal 20 al 30% dello stipendio annuale.

Sul modello di quanto proposto in Premier League si potrebbe decidere di non retribuire le 12 partite rimaste da giocare, che potrebbero non disputarsi mai. A meno che non vada in porto l’ultima ipotesi messa sul tavolo da FIGC, Lega e dal Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ovvero quella di giocare le sfide in estate dal 3 giugno al 12 luglio.

Tra i più colpiti dal provvedimento ci sarebbero chiaramente i big, come Cristiano Ronaldo, considerato che i tagli verrebbero effettuati in maniera proporzionale al loro stipendio. Chi guadagna di più subisce una decurtazione maggiore.

Cristiano Ronaldo: quanti soldi perde quest’anno

L’effetto devastante del coronavirus sul calcio potrebbe rivelarsi più pesante per Cristiano Ronaldo.

Il portoghese, che è sull’isola di Madeira in attesa che la situazione torni alla normalità, guadagna 31 milioni di euro netti l’anno di stipendio e potrebbe non veder entrare circa 9 milioni. Ma non registrerebbe solo perdite a livello d’ingaggio, anche gli sponsor potrebbero decidere di rivedere i propri accordi.

Sono diverse le società che hanno sottoscritto un contratto con CR7, tra queste Nike che ha un accordo a vita con il portoghese da 22 milioni l’anno. E poi Armani, Tag Heuer, PokerStars, Herbalife, Sacoor Brothers e Castrol. Sarebbe una stangata non proprio indifferente sul suo patrimonio personale, che si aggira tra i 300 e i 350 milioni secondo le stime di Forbes. Stangata che verrà ovviamente controbilanciata in tempi brevi, ad esempio grazie alla sua attività da influencer di Instagram che al numero 7 bianconero frutta moltissimo, con guadagni nell’ordine dei 45 milioni di euro annuali.

Nonostante tutto, le entrate di Cristiano Ronaldo di quest’anno si aggirerebbero comunque sugli 80 milioni, come rivelato da Forbes. Se così fosse potrebbe diventare il terzo atleta ancora in attività ad aver guadagnato 1 miliardo complessivo in carriera.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.