Come scaricare musica su iPhone

Da Spotify a YouTube Music, sono tanti i modi per scaricare musica su iPhone. Ecco come fare il download dei nostri brani preferiti, anche gratuitamente.

Come scaricare musica su iPhone

Scaricare musica su iPhone può essere un’esigenza fondamentale per moltissimi utenti che per comodità o risparmio di batteria e Giga internet preferiscono ascoltare la musica offline.

Tra Spotify, Apple Music, YouTube Music ecc, sono tanti i servizi e le app di musica in steaming che oltre all’ascolto online permettono di scaricare le canzoni su iPhone gratuitamente. Scopriamoli insieme.

Le app per scaricare musica su iPhone

Tutti i principali servizi di musica in streaming offrono l’opportunità di scaricare musica sul proprio smartphone. iPhone non fa eccezione, e per scaricare la musica da ascoltare offline è possibile scegliere tra:

Spotify

Per scaricare brani e playlist sul vostro iPhone con Spotify vi basterà iscrivervi come account Premium, tramite abbonamento mensile, e tramite l’app spostare l’interruttore Download su ON nelle sezioni di vostro interesse (Album, brani e playlist).

Una volta scaricati i brani saranno disponibili sul vostro device anche offline, tramite la semplice riproduzione degli stessi: controllate sempre di avere spazio sufficiente sul vostro iPhone per avviare il download e controllate le impostazioni per impostare la qualità adatta al vostro spazio d’archiviazione.

YouTube Music Premium
YT Music è l’app di YouTube creata appositamente per raccogliere i video musicali. La versione a pagamento, YouTube Music Premium, consente di ascoltare le canzoni in background ma anche di scaricare i video. Il servizio costa 12,99€ al mese e su iPhone si attiva tramite iscrizione a iTunes ma è prevista una prova gratuita di un mese. Per saperne di più leggi YouTube Music e Premium in Italia: come funziona, costi e novità

Apple Music

Anche Apple Music permette di scaricare i brani solitamente ascoltati in streaming. Il servizio musicale di Apple ha un costo mensile ma, a differenza di Spotify, prevede un periodo di prova gratuito di 90 giorni.

Per scaricare i vostri brani preferiti dovrete cliccare sull’icona recante il simbolo + per aggiungere la musica di vostro interesse sulla vostra libreria e sulla nuvola (simile al simbolo di iCloud) per scaricare i brani sul vostro iPhone.

Amazon Music

Anche Amazon Music permette la medesima funzione, anche se forse in molti ne ignorano la possibilità. Amazon Music prevede un periodo di prova di 30 giorni ed è addirittura gratuito, seppur con qualche limitazione, per gli iscritti ad Amazon Prime.

Per scaricare musica sul vostro iPhone tramite Amazon Music vi basterà premere il pulsante delle opzioni, indicato da tre puntini verticali, situato accanto al titolo del brano.

Selezionate Download per avviare il download del brano da ascoltare offline. Procedimento simile anche per gli album e le playlist: dopo un semplice tocco sulle copertine, cliccate il simbolo della freccia verso il basso per scaricare il tutto.
Dove trovate i vostri brani scaricati su iPhone? Nella sezione Scaricati presenti all’interno della voce Recenti del servizio musicale di Amazon.

Scaricare musica su iPhone senza pagare

Scaricare musica su iPhone, come vi abbiamo accennato, è possibile anche in maniera gratuita attraverso diverse app per scaricare brani sia su iOS che Android.
Se pensiamo ad Apple, e quindi a iPhone, ci sono diverse app che rendono possibile questa operazione muovendosi, purtroppo, ai limiti della legalità. Ecco qualche esempio:

MyMP3

Forse una delle app più famose ed utilizzare per questo scopo su iPhone. MyMp3 è un convertitore Mp3 che permette di trasformare qualsiasi video riprodotto nel formato musica, tramite l’estrazione dell’audio dal filmato. È bene scegliere video in qualità alta, privi di interferenze sonore, per avere garantita la migliore esperienza d’ascolto possibile.

Tube Master

Tube Master nasce come app per convertire video, ma può tornare utile anche per chi ama ascoltare musica da YouTube (ma non vuole iscriversi al nuovo servizio di musica a pagamento YouTube Music). L’app offre la possibilità di scaricare video o di guardarli, potendo continuare l’esperienza anche in backgroud o stand-by. Una soluzione pratica per chi vuole “scaricare” musica sul proprio iPhone senza occupare troppa memoria.

FMA

Un’applicazione borderline ma sicuramente efficace, che permette di scaricare musica gratuita su iPhone attraverso una piccola biblioteca digitale che offre musica da scaricare gratis sul proprio telefono. L’app si fonda sul no-profit, e può contare su un archivio di brani gestito interamente dalla WFMU (una stazione radio molto nota negli USA).

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su iPhone

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.