Chi sono i responsabili di Conte? In Senato nasce il gruppo Europeisti

Alessandro Cipolla

27 Gennaio 2021 - 16:22

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Si è ufficialmente costituito al Senato il gruppo Europeisti-MAIE-Centro Democratico, pronto a sostenere Giuseppe Conte in un eventuale governo ter: ecco chi sono questi “costruttori” che però al momento sarebbero solo dieci, ancora troppo pochi per risolvere questa crisi di governo.

Chi sono i responsabili di Conte? In Senato nasce il gruppo Europeisti

Habemus responsabili: al Senato si è ufficialmente costituito il gruppo Europeisti-MAIE-Centro Democratico. A comunicarlo è stata la Presidente Elisabetta Casellati dopo che la notizia era stata battuta dalle varie agenzie di stampa nella serata di ieri.

Al momento questo nuovo gruppo, che adesso dovrebbe comparire anche alla Camera proprio nel momento in cui stanno iniziando le consultazioni, è formato da dieci senatori che hanno già votato a Palazzo Madama la fiducia a Giuseppe Conte.

Non ci sarebbe così ancora nessun nuovo ingresso nella maggioranza che al Senato è ferma a 154 senatori eletti, escludendo dal conto quelli a vita Monti, Segre e Cattaneo, che pure una settimana fa hanno votato una fiducia che non ha impedito l’apertura di una crisi di governo.

Nonostante la nascita di questo nuovo gruppo Europeisti-MAIE-Centro Democratico, Conte non avrebbe ancora i numeri per una maggioranza assoluta a Palazzo Madama.

I vari pontieri di Palazzo Chigi sono da giorni a lavoro per costruire una maggioranza capace di sostenere un Conte-ter, ma nonostante le tante voci finora nessun altro “costruttore”si è aggiunto e il tempo sta iniziando a stringere.

Senato: chi fa parte degli Europeisti-MAIE-Centro Democratico

In questa crisi di governo aperta in piena pandemia, dal Colle è stato fatto intendere che un nuovo governo potrà nascere solo in presenza di una chiara maggioranza parlamentare. Fondamentale quindi è l’ufficialità di un nuovo gruppo al Senato, anche per dare eventualmente più stabilità all’esecutivo nelle commissioni.

La nascita del gruppo Europeisti-MAIE-Centro Democratico, in quest’ottica può significare una buona notizia per Giuseppe Conte che spera di ottenere da Sergio Mattarella un mandato esplorativo al termine di queste consultazioni.

Ad aderire a questo nuovo gruppo sono i cinque senatori del MAIE (Maurizio Buccarella, Adriano Cario, Saverio De Bonis, Antonio Riccardo Merlo e Raffaele Fantetti), i due ex Forza Italia Mariarosaria Rossi e Andrea Causin, l’ex 5 Stelle Gregorio De Falco fresco di passaggio al Centro Democratico dopo una breve parentesi con Azione-Più Europa, più Gianni Marilotti e Tatjana Rojc provenienti rispettivamente dalle Autonomie e dal PD.

Il capogruppo sarà Raffaele Fantetti, altro ex azzurro, mentre a ricoprire il ruolo di vice è Andrea Causin. Non soo entrati nel nuovo gruppo invece Sandra Lonardo e Lello Ciampolillo, entrambi comunque già considerati nel novero di questa nuova maggioranza.

Senza però l’arrivo di almeno sette ulteriori “costruttori”, per Giuseppe Conte non ci saranno i numeri al Senato per un suo terzo governo in altrettanti anni, con questo gruppo che comunque potrebbe ugualmente recitare un ruolo da protagonista in caso di una possibile diversa maggioranza pronta a sostenere un nome alternativo all’avvocato per il ruolo di Presidente del Consiglio.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories