Cedolino NoiPA marzo 2021 online: importo visibile e novità

Teresa Maddonni

17 Marzo 2021 - 15:44

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il cedolino NoiPA di marzo 2021 sarà online a giorni per tutti, tuttavia l’importo dovrebbe già essere visibile con qualche novità. Vediamo quali sono le date dei pagamenti del mese corrente e come controllare in autonomia.

Cedolino NoiPA marzo 2021 online: importo visibile e novità

Il cedolino NoiPA di marzo 2021 dovrebbe essere online a giorni, completo, ma l’importo del prossimo stipendio dovrebbe essere già visibile nell’area riservata dei dipendenti delle Pubbliche amministrazioni.

NoiPA ha anche annunciato da poco delle novità che riguardano proprio il cedolino dello stipendio dal momento che è stato ampliato il servizio di consultazione che arriva fino al 2014.

Il cedolino NoiPA dello stipendio di marzo dei dipendenti pubblici è visibile nell’area riservata del sistema online o anche dall’App, con tutti i dettagli, solitamente dopo la seconda settimana del mese, sebbene prima sia possibile visualizzare l’importo. Ricordiamo che presto i dipendenti pubblici potrebbero ricevere un “bonus” in busta paga.

Vediamo nel dettaglio quali sono le novità, come controllare l’importo del cedolino NoiPA e le date di pagamento.

Cedolino NoiPA marzo 2021: novità e date pagamento

Il cedolino NioPA di marzo 2021 dovrebbe essere online, completo, nelle prossime ore. L’importo è tuttavia visibile in anticipo.

Prima di vedere quali sono le date di pagamento dello stipendio del cedolino NoiPA di marzo 2021 vediamo quali sono le novità previste per gli utenti vale a dire per tutti i dipendenti pubblici, compresi i docenti, che utilizzano la piattaforma online o anche la App.

NoiPA ha annunciato la scorsa settimana che nell’archivio cedolini dell’area personale della piattaforma sono disponibili tutti i cedolini stipendiali da maggio 2014. E aggiunge NoiPA nel comunicato:

“Si rammenta che per conoscere gli importi percepiti negli anni precedenti, è disponibile il servizio «Consultazione pagamenti» che mette a disposizione l’intero archivio dei pagamenti disponibili a partire dal 2001. In questa sezione è possibile anche visualizzare l’importo netto del prossimo stipendio in anticipo rispetto alla pubblicazione sul portale del relativo cedolino.”

Per quanto riguarda le date di pagamento dello stipendio del cedolino NoiPA di marzo 2021 esse sono le seguenti:

  • martedì 23 marzo è il giorno del pagamento della rata ordinaria per i comparti Sicurezza e Difesa, Funzioni Centrali, Funzioni Locali, Ricerca e Istruzione (personale di ruolo o con contratto annuale);
  • giovedì 25 marzo è previsto il pagamento della rata ordinaria del comparto Sanità;
  • venerdì 26 marzo è previsto il pagamento della rata per il personale Supplente Breve e Saltuario della scuola compreso quello Covid e personale Volontario dei Vigili del Fuoco dell’emissione speciale del 17 marzo.

Cedolino NoiPA marzo 2021: come controllare l’importo

Come controllare l’importo dello stipendio e quindi il cedolino NoiPA di marzo 2021? I dipendenti delle pubbliche amministrazioni possono farlo in autonomia accedendo all’area riservata di NoiPA o attraverso l’apposita App.

Ricordiamo che sull’importo dello stipendio di marzo 2021 tornano le addizionali regionali e comunali IRPEF che verranno applicate dal mese di marzo e fino a novembre 2021. Gli utenti che vogliono visualizzare il cedolino NoiPA una volta online devono:

  • accedere all’area personale sul sito NoiPA con le proprie credenziali;
  • il login va fatto con le credenziali SPID, CNS o con il codice fiscale e password (per accedere è importante anche inserire un codice captcha che cambia a ogni tentativo);
  • a questo punto bisogna cliccare su “Consultazione pagamenti” e selezionare il mese di marzo per visualizzare il cedolino NoiPA dello stipendio.

Ricordiamo che dal 28 febbraio è cambiato l’accesso al servizio NoiPA quindi sarà fondamentale procurarsi lo SPID. La fase di transizione con l’abbandono delle vecchie credenziali terminerà, per tutte le amministrazioni pubbliche, il prossimo 30 settembre 2021. Fino a quella data comunque si possono utilizzare le vecchie credenziali d’accesso.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories