COVID: il test salivare super veloce è italiano, risultato in 3 minuti

Il test salivare super veloce è Made in Italy. In 3 minuti svela se si è positivi o no al COVID-19. Come funziona e quando sarà disponibile.

COVID: il test salivare super veloce è italiano, risultato in 3 minuti

COVID-19: arriverà presto il test salivare per scoprire in soli 3 minuti se si è positivi o no.

Il nuovo sistema diagnostico è stato creato da un’azienda italiana e promette importanti passi avanti nella lotta alla diffusione del coronavirus. Si attende l’ufficialità dell’approvazione ministeriale per dare il via libera alla produzione.

Il test salivare super veloce è già considerato una svolta per scovare in poco tempo e in modo non invasivo eventuali contagiati. Come funziona e quando sarà disponibile?

Test salivare super rapido: come funziona?

Si chiama Daily Tampon l’ultima produzione in campo diagnostico contro la diffusione del coronavirus. La realizzazione è opera di un’impresa italiana, nello specifico di Merate, provincia di Lecco.

Allum, questo il nome dell’azienda, si occupa da anni di sistemi di illuminazione. Durante il periodo di lockdown, in collaborazione con l’Università degli Studi del Sannio, l’impresa ha iniziato a progettare un nuovo metodo per una diagnosi veloce del COVID-19, convinta a voler collaborare per la lotta all’epidemia.

Il risultato è stato il test salivare, che in soli 3 minuti riesce a dare una risposta certa sulla positività o meno del soggetto monitorato.

Nel dettaglio, il sistema funziona così: con un cotton fioc si preleva la saliva, che viene appoggiata su un tampone. Grazie all’azione di tre reagenti si ottiene il risultato in 3 minuti: appare una striscia in caso di negatività e due se c’è positività.

Il test, quindi, offre una procedura veloce, poco invasiva rispetto al tradizionale tampone e, soprattutto, affidabile.

Quando si potrà fare il test salivare?

Con l’approvazione ministeriale del test salivare super veloce si darà inizio alla produzione.

I tempi su quando si potrà utilizzare il nuovo sistema diagnostico restano ancora incerti, anche se c’è fiducia sulla disponibilità a breve.

Questo tipo di strumento per scoprire i contagiati è considerato molto importante. Rapidità e praticità sono, infatti, le caratteristiche del test, che lo rendono idoneo a impieghi su larga scala come in scuole, uffici, aeroporti, luoghi chiusi per concerti ed eventi sportivi.

L’azienda potrebbe realizzarne anche 20 milioni di unità a un costo molto inferiore dei tamponi attualmente in uso.

Argomenti:

Italia Coronavirus

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories