Borsa oggi, 4 luglio 2022: le banche penalizzano il Ftse Mib

Luca Fiore

04/07/2022

04/07/2022 - 17:59

condividi

La settimana della Borsa oggi, 4 luglio 2022, è iniziata in parità. Sul Ftse Mib le banche hanno chiuso in rosso dopo le indiscrezioni riportate dal Financial Times. Segno più per il prezzo del petrolio.

Borsa oggi, 4 luglio 2022: le banche penalizzano il Ftse Mib

Avvio di settimana poco mosso per la borsa oggi: sul Ftse Mib le banche hanno terminato in rosso (-1,85% del Banco Bpm, -2,4% di Intesa Sanpaolo e -0,48% di Mediobanca) dopo le ultime indiscrezioni riportate dal Financial Times.

Secondo la testata britannica, la Bce potrebbe mettere in campo strumenti per evitare che gli istituti di credito approfittino del programma Tltro, il piano di prestiti a tassi agevolati lanciato durante la pandemia.

Morgan Stanley calcola che, in un contesto di tassi positivi, le banche potrebbero incassare fino a 24 miliardi di euro dal deposito presso la banca centrale di quanto ricevuto a tassi negativi.

In corrispondenza dello stop agli scambi in Europa, il future sul Brent sale dell’1,8% a 113,6 dollari al barile mentre l’eurodollaro scambia a 1,042 (+0,05%).

Borsa oggi, aggiornamento ore 17:45: Ftse Mib chiude piatto

La giornata del Ftse Mib si è chiusa con un -0,05% a 21.343,93 punti.

Con il rendimento del Btp a 10 anni al 3,339%, lo spread Btp-Bund ha fatto segnare un lieve incremento a 200 punti base.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib a 21.500 punti

Il Cac40 segna un +0,94%, il Dax un +0,41% ed il Ftse Mib un +0,68%.

Tra le performance migliori troviamo quelle di Tenaris (+3,28%) e di Eni (+2,89%) mentre, nel sesto giorno di aumento di capitale, Saipem perde il 9,1%

Future Borse Usa in calo

Il future sul Dow Jones a metà seduta europea registra un -0,25%, quello sullo S&P500 scende dello 0,41% ed il derivato sul Nasdaq perde lo 0,4%.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib in parità

A Londra la seduta del Ftse100 inizia con un +0,91%, il Cac40 segna un +0,48% ed il Dax un -0,13%. Poco mosso, a 21.367,48 punti (+0,06%), il Ftse Mib.

Segno più per Exor (+0,3%) dopo l’annuncio di un investimento da 833 milioni per l’acquisizione del 10% del capitale di Institut Mérieux, holding dell’healthcare della famiglia Mérieux.

Meno 0,82% invece per Stellantis, che a giugno ha registrato un calo delle immatricolazioni del 14,2% (-15% per l’intero mercato).

Con il rendimento del nostro decennale al 3,28%, lo spread Btp-Bund sale a 204 punti base.

Borse Asia: Nikkei riconquista i 26 mila punti

L’indice Hang Seng registra un -0,13%, il China A50 ha chiuso con un +0,39% mentre l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un +1,11%.

A Tokyo il Nikkei si è fermato a 26.153,81 punti (+0,84%).

Wall Street oggi chiusa per il Ringraziamento

La settimana del Dow Jones si è chiusa con un +1,05%, lo S&P500 ha terminato con un +1,06% ed il Nasdaq ha segnato un +0,9%. Oggi i mercati Usa resteranno chiusi in occasione del giorno dell’Indipendenza.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.