Borse: 1° trimestre record, Milano mai così bene da 21 anni

Il primo trimestre 2019 delle Borse mondiali è stato archiviato con performance da capogiro. Tra le migliori? Sicuramente la Borsa Italiana, mai così bene dal 1998

Borse: 1° trimestre record, Milano mai così bene da 21 anni

Il 1° trimestre 2019 delle Borse, soprattutto della Borsa Italiana, sarà difficilmente dimenticato.

Dopo le problematiche incontrate sul finire del 2018, il mercato azionario globale è finalmente tornato a respirare e a registrare guadagni a doppia cifra percentuale.

Nell’intero Vecchio Continente, a vincere la medaglia d’oro nel primo trimestre 2019 è stata la Borsa Italiana, che ha portato a casa un impressionante +16%. A far bene sono state anche le europee e le americane.

Il trimestre, comunque, non è stato straordinario soltanto per l’azionario. Grandi soddisfazioni sono arrivate anche dalle materie prime, con il petrolio che registrato la sua miglior performance dal 2009.

Borsa Italiana: 1° trimestre 2019 da urlo

Come anticipato, dal 2 gennaio al 29 marzo il FTSE MIB ha portato a casa un ottimo +15,95% che ha permesso all’indice principale di Borsa Italiana di svettare sul resto delle colleghe europee.

Con i guadagni del primo trimestre 2019, Milano ha altresì recuperato le perdite di fine anno, un periodo particolarmente impegnativo per il mercato azionario globale, durante il quale i timori di recessione sono tornati a farsi sentire. Nell’ultimo trimestre del 2018, la Borsa Italiana ha perso l’11,5%, mentre nell’intero anno ha bruciato il 16,5% del suo valore.

Una performance da record: l’ultima volta in cui il FTSE MIB ha registrato un primo trimestre così positivo risale al 1998. In quell’occasione Milano ha portato a casa un ottimo +41% in tre mesi.

Il 1° trimestre delle Borse europee

Mentre Piazza Affari ha guadagnato più di 16 punti percentuali, le restanti Borse europee hanno cercato di tenere il passo, non riuscendo però a sostenere i ritmi di crescita milanesi.

In Germania, il DAX ha guadagnato l’8,9% dall’inizio dell’anno fino alla fine del primo trimestre. Meglio di Francoforte anche Parigi (+13%) e Londra, con un FTSE 100 che, nonostante i guai e le incertezze legate alla Brexit e all’ipotesi di no-deal, è riuscito a salire di un ottimo 12,7%.

La Borsa Italiana, insomma, ha portato a casa il primo trimestre 2019 migliore d’Europa.

Come è andata a Wall Street e in Asia

Le Borse statunitensi non si sono lasciate intimorire dalle controparti europee e hanno archiviato i primi tre mesi dell’anno con ottime performance. L’S&P500, solo per fare un esempio, ha chiuso il miglior primo trimestre dal 1998.

Dalla Cina, invece, l’indice Csi ha guadagnato (in valuta locale) un impressionante +28%. Più contenuti invece i rialzi di Tokyo (+6%) a causa di uno yen mai sottotono.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Borse

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.