BCE: quale futuro? Uno scenario possibile (e inquietante)

Violetta Silvestri

9 Gennaio 2021 - 12:44

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La BCE quale futuro avrà in questa cornice di crisi pandemica? Uno scenario possibile lo offre Marcotti a Money.it: perché l’istituto potrebbe scoppiare a causa delle sua politica monetaria.

Futuro della BCE sotto i riflettori: cosa aspettarsi sulla banca centrale dell’Eurozona nei prossimi mesi o anni?

Un interrogativo attuale, considerando il ruolo giocato dall’istituto di Francoforte nel sostenere i Paesi europei colpiti dalla grave crisi economica esplosa con la pandemia.

Giancarlo Marcotti, esperto finanziario, ne ha parlato a Money.it nel suo consueto intervento settimanale. La visione dell’analista è drastica: il futuro della BCE potrebbe essere la sua stessa distruzione. Cosa aspettarsi nel medio-lungo periodo nel vecchio continente?

Un futuro senza BCE? Lo scenario possibile

La BCE è stata più volte nel mirino di esperti, analisti e osservatori economici in questi mesi di crisi da pandemia. Il suo ruolo nel sostenere gli Stati dell’Eurozona, con l’ingente programma pandemico di acquisto di debito e immissione di liquidità, non è stato esente da riflessioni critiche.

Soprattutto ci si chiede cosa ne sarà delle economie del vecchio continente nel prossimo futuro, anche a causa degli interventi finora messi in campo dall’istituto di Francoforte. La visione non è rincuorante per Marcotti, esperto di finanza intervenuto a Money.it.

La sua riflessione prova a dare una prospettiva di mesi o anni e la conclusione alla quale si potrebbe arrivare non è affatto ottimistica. Almeno per i banchieri della BCE, oltre che per le sorti dei cittadini europei dotati di moneta unica.

Innanzitutto c’è una situazione economica insostenibile per i cittadini. Questo il tono e le parole di Marcotti:

“L’attuale crollo è chiaro che porterà a dei sommovimenti...la gente o si adeguerà al capovolgimento del mondo, accontentandosi ai mangiare un pugno di riso al giorno, o ci sarà sollevamento popolare. Non c’è prospettiva per il futuro...e questo non si può accettare.”

In questa cornice, la BCE per Marcotti non sta affatto aiutando le economie a risollevarsi con il impegno ad acquistare il debito pubblico. Piuttosto le sta portando al baratro:

“In un futuro non specificato...La BCE non ha motivo di esistere, si sfascerà..oggi continua a fare il suo lavoro che porterà alla distruzione delle economie europee....per il momento continua a fare ciò che ha sempre fatto...deve sorreggerti..come una medicina data poco alla volta, alla quale assuefarsi...ora sembra che la BCE ti stia dando una mano...ma la sua medicina porterà alla distruzione del continente...”

E a quella della sua stessa struttura. Per Marcotti, infatti, il futuro della BCE potrebbe essere drastico: l’istituto di Francoforte potrebbe esplodere nel giro di mesi o anni e non avere motivo di esistere.

Argomenti

# BCE

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories