Azioni Prysmian in flessione (-1%), ma arriva l’accordo per Oman Cables Industry

Grande operazione in vista per Prysmian, che sigla l’accordo da 100 milioni di euro per Oman Cables Industry: così l’azienda potenzia la sua posizione strategica in Medio Oriente. Analisi tecnica del titolo Prysmian

Prysmian estende la sua partecipazione in Oman Cables Industry e raggiunge la maggioranza assoluta del capitale della società grazie ad un’operazione da 100 milioni di euro: con il 51% delle quote sarà azionista di maggioranza, ma questa mattina le azioni Prysmian perdono terreno in linea con la tendenza generale di Piazza Affari.

Il FTSE MIB perde in questo momento lo 0,70% e questo si ripercuote anche sul titolo Prysmian, che tuttavia si mantiene a ridosso dei 20 € ad azione. C’è grande attenzione su quanto sarà deciso questa sera dalla FED circa il tasso d’interesse, notizia che agiterà notevolmente i mercati.

Oman Cables Industry, siglato l’accordo da 100 milioni di euro

Prysmian, l’azienda italiana leader nel mondo per la produzione e l’installazione di cavi per il settore energetico e delle telecomunicazioni, è già in possesso del 34,78% di Oman Cables Industry, società omanita che aveva chiuso il 2014 con un fatturato di circa 793 milioni di dollari. Questa è certamente una delle aziende leader nella produzione di cavi nell’area del Golfo Persico ed è quotata nella Borsa di Mascate, capitale dell’Oman. Con l’arrivo dell’accordo per un ulteriore acquisto del 16% del capitale sociale, operazione dal valore di circa 100 milioni di euro, Prysmian sarà così in possesso del 51% delle quote ed otterrà la maggioranza assoluta del capitale.
L’amministratore delegato di Prysmian, Valerio Battista, ha espresso la sua soddisfazione ed ha motivato l’operazione con l’intento della compagnia di rafforzare la presenza strategica nel Medio Oriente:

“Pensiamo che la società abbia già dimostrato di essere in grado di avere successo sul mercato e sia ora nella posizione ideale per cogliere nuove opportunità di crescita. Come principali azionisti, saremo lieti di continuare a sostenere la società, facendo leva anche sulle nostre competenze di leader mondiale nel settore”.

Azioni Prysmian in ribasso, pesa la stretta sui tassi USA

Le attese per il probabile aumento del tasso d’interesse negli Stati Uniti da parte della Federal Reserve frenano oggi le Borse mondiali e Piazza Affari perde al momento lo 0,70%. In linea con la prevalenza delle vendite, il titolo Prysmian perde l’1% del suo valore, ma si mantiene ancora su un risultato settimanale positivo. La decisione di questa sera di Janet Yellen e del FOMC sarà il principale market mover ed agiterà i mercati finanziari con grande volatilità, è quindi possibile che nel breve termine le azioni Prysmian si muovano attraverso i supporti di 19,70, 19,30 e 18,75. Al contrario, un impulso rialzista porterebbe la quotazione verso le resistenze di 20,30 e 20,90 € ad azione.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \