Titoli azionari

I titoli azionari sono le parti di una società quotata. Tramite IPO la società vende parte delle sue quote per ottenere liquidità e i proprietari dei titoli azionari - anche dette azioni - divengono azionisti. In seguito, le azioni sono rivendute sul mercato azionario.

I prezzi dei titoli azionari sono mossi dalle aspettative sugli utili aziendali e sui profitti.

Se i trader pensano che i guadagni della società siano elevati o che continueranno ad aumentare, spingono al rialzo il prezzo del titolo azionario - i trader hanno l’obiettivo di guadagnare comprando un titolo a basso prezzo e rivendendolo quando è più alto.
Al contrario, se una società va male, le azioni diminuiscono di valore e gli azionisti perdono parte o talvolta anche tutto il loro investimento.

Un altro modo in cui gli azionisti fanno di profitto grazie ai titoli azionari è il dividendo offerto dalla società. Generalmente si tratta di pagamenti trimestrali distribuiti agli azionisti i base ad ogni azione posseduta. Il consiglio di amministrazione della società paga dividendi in base agli utili registrati. È un modo per premiare gli azionisti, che sono i veri proprietari della società, per il loro investimento.

Tipi di titoli azionari

Esistono due tipi di titoli azionari, comuni e privilegiate.
Il valore di questi titoli dipende dal modo in cui vengono negoziati sul mercato.
I titolari di azioni comuni possono avere voce in capitolo sulle decisioni della società.

Le società possono anche emettere azioni privilegiate, che hanno le stesse caratteristiche di azioni comuni e obbligazioni.
II loro valore aumenta e diminuisce insieme ai prezzi delle azioni comuni della società. Tuttavia, sono come le obbligazioni in quanto offrono un rendimento fisso.

Oltre a queste due tipologie di titoli azionari, esistono altri modi per classificare le azioni. I titoli azionari sono raggruppati in base alle caratteristiche delle società che li hanno emessi. Questi diversi raggruppamenti rispondono alle varie esigenze degli azionisti.

Titoli azionari e capitalizzazione di mercato

La capitalizzazione di mercato è il valore totale della società sul mercato azionario o il prezzo dei titoli azionari moltiplicato per il numero di azioni in circolazione. Esistono tre tipologie di titoli azionari in base al valore della società:

  • titoli azionari small cap
  • titoli azionari mid cap
  • titoli azionari large cap

I settori dei titoli azionari

I titoli azionari sono anche raggrupparti per settore:

  • Materie prime - società che estraggono risorse naturali.
  • Conglomerati - società che lavorano in diverse industrie.
  • Beni di consumo - società che producono beni per la vendita al pubblico.
  • Finanziario - banche, assicurazioni e immobili.
  • Sanità - società fornitrici di assistenza sanitaria, fornitori di apparecchiature mediche e le società farmaceutiche.
  • Merci Industriali - produzione.
  • Servizi - società che offrono beni al consumatore.
  • Tecnologia - computer, software e telecomunicazioni.
  • Utilities - società elettriche, gas e acqua.

Titoli azionari, ultimi articoli su Money.it

Le migliori IPO della storia

Pubblicato il 27 settembre 2019 alle 16:06

Quali sono state le migliori IPO della storia? La classifica dei più importanti lanci pubblici di offerta azionaria comprende colossi come Alibaba, Softbank e Visa. Scopriamo il valore delle 10 IPO che hanno lasciato il segno.

Petrolio a rischio, settore a picco con il boom di green e tech

Pubblicato il 25 settembre 2019 alle 17:39

Il petrolio non attira più gli investimenti come in precedenza. Ad avere maggiore peso nel mercato azionario sono le aziende tecnologiche. E il green avanza nel settore energetico. Analizziamo i rischi per il mercato del petrolio.

Teoria di Markowitz: ecco cosa è e a cosa serve

Pubblicato il 5 settembre 2019 alle 15:18

Ecco cosa è e a cosa serve la teoria di Harry Markowitz. L’economista statunitense sosteneva che per costruire un portafoglio occorre individuare titoli la cui combinazione minimizzi il rischio e massimizzi il rendimento

Titoli drop lock: cosa sono e come funzionano

Pubblicato il 28 agosto 2019 alle 16:37

Cosa sono e come funzionano i titoli drop lock che fanno parte di una categoria particolare di obbligazioni a tasso variabile. Essi infatti incorporano un’opzione di conversione da tasso variabile a tasso fisso a favore dell’investitore

Titoli bull and bear: cosa sono e come funzionano

Pubblicato il 28 agosto 2019 alle 15:46

Cosa sono e come funzionano i titoli bull and bear che fanno parte di quelle obbligazioni che permettono di ottenere il rendimento fisso in base a un determinato tasso e di prevedere un valore di rimborso del capitale

10 titoli da comprare e tenere per sempre

Pubblicato il 13 agosto 2019 alle 09:39

Ecco le 10 azioni da inserire nel proprio portafoglio e non vendere mai nell’ottica di un investimento dal rendimento nel lungo termine.

Titoli reverse floater: cosa sono e come funzionano

Pubblicato il 9 agosto 2019 alle 10:52

I titoli reverse o inverse floater sono titoli obbligazionari strutturati a cedola variabili, il cui rendimento è collegato in maniera inversa all’andamento dei tassi di interesse e di riferimento

Schema Pump & Dump: cosa è, cosa significa e come funziona

Pubblicato il 7 agosto 2019 alle 11:40

Sempre più spesso protagonista nel mercato delle criptovalute, il Pump and Dump è la frode che permette di guadagnare dal rialzo artificioso del prezzo di un asset. Ecco cosa è e come funziona

Come gestire i tassi negativi nelle obbligazioni?

Pubblicato il 29 luglio 2019 alle 09:00

Nel contesto attuale dove il buon vecchio “investimento risk free” rende sempre meno, risulta opportuno affidarsi all’estrema diversificazione degli investimenti, facendo attenzione alla selezione dei titoli

|