Azioni Netflix, crollo nella notte: -10,8%. Cosa è successo?

Pierandrea Ferrari

21 Aprile 2021 - 11:53

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il titolo Netflix, che ieri aveva chiuso la seduta in ribasso dello 0,9%, è crollato nell’after hours: -10,8%. Dietro il tonfo i numeri della prima trimestrale 2021, inferiori al consensus, e la prospettiva di una riapertura di cinema e teatri.

Azioni Netflix, crollo nella notte: -10,8%. Cosa è successo?

Crollano nella notte le azioni Netflix. Nell’after hours trading, il gigante dello streaming USA galleggia poco sotto la soglia dei 500 dollari, che vale un -10,8% rispetto alla chiusura di ieri. Un primo saltello indietro c’era già stato nell’ultima ventiquattrore di Wall Street, quando le azioni targate NFLX avevano ceduto lo 0,9%.

Dietro il tonfo, secondo gli analisti, i numeri deboli della prima trimestrale 2021 e le prospettive tracciate dalla campagna vaccinale negli Stati Uniti, che promette la graduale riapertura degli spettacoli dal vivo, tra cinema e teatri.

Azioni Netflix, -10,8% nella notte

Per quanto riguarda i primi tre mesi dell’anno, Netflix ha comunicato che il numero dei sottoscrittori è aumentato di 3,98 milioni di unità, contro i 6,25 milioni del consensus, mentre a livello globale il volume di abbonati ha raggiunto quota 208 milioni, -2 sul target fissato dalla società.

Bene, invece, il fatturato, salito a 7,16 miliardi contro i 5,7 dell’ultimo trimestre 2020, +24%. I ricavi hanno battuto anche le attese della vigilia, con una stima di 7,13 miliardi. In crescita anche l’utile, ora a 1,71 miliardi o 3,75 dollari per azione, dai 709 milioni o 1,57 dollari per azione dello scorso anno.

Ma a frenare il titolo, oltre ai conti, ci stanno pensando soprattutto le schiarite sul fronte pandemico. La campagna vaccinale procede a passo sostenuto, persino oltre i target tracciati in un primo momento dall’amministrazione Biden, e già si prospettano le riaperture di cinema e teatri, che fin qui hanno lasciato campo libero allo streaming di Netflix. Non a caso, il board stima per il secondo trimestre 1 milione di nuovi abbonati, contro i 4,4 attesi dagli analisti.

Quotazione Netflix dal 19/4/2021 al 21/4/2021

E così, le azioni del colosso di Scotts Valley incassano nella notte la ritirata degli investitori. Il titolo, in ribasso dello 0,9% alla chiusura di ieri, ha perso il 10,8% scendendo a 490 dollari. Sale ora l’attesa per la seduta odierna, con Netflix che aprirà a 549,5 dollari per azione.

Netflix, +26,6% in un anno

Nubi grigie che rischiano dunque di guastare un anno dorato sul fronte Borsa. Negli ultimi dodici mesi, tra lockdown e provvedimenti restrittivi, le azioni NFLX hanno guadagnato infatti il 26,6%, passando da 433,8 a 549,5 dollari. Positivo anche il primo scorcio dell’anno, con il titolo in rialzo del 5,1%.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories