Azimut: possibile cambio di trend in vista?

Azimut sembra aver beneficiato dai minimi di Agosto poichè da quei livelli sembra che stia nascendo un nuovo trend a rialzo. E’ un cambio di passo o solo un fuoco di paglia?

Azimut è una delle principali società italiane per la raccolta e gestione del risparmio, capitalizza poco meno di 3 mld di Euro, ha un Dividend Yeld dello 0.48 e da inizio anno ha ottenuto una performance del 17.25 sopraperformando l’Ftsemib.

Dopo aver toccato i massimi a 29.80 nel mese di maggio Azimut ha iniziato una fase discendente che l’ha portata a rompere tutti i principali supporti e dalla quale sembra non riuscirne ad uscire.

Il mese di Agosto ha dato poi il “colpo di grazia” poiché con il crollo delle borse del 24 Agosto il titolo aveva praticamente azzerato tutti i suoi guadagni da inizio anno.

Ma proprio da quel minimo Azimut ha ricominciato un lento recupero che lo a portato a superare le prime resistenze trasformandole in supporti.

Dopo aver trasformato in supporto la resistenza in area 19.34 Azimut ha continuato a recuperare terreno, dando vita ad un piccolo trend, anche se per il momento di breve, rialzista.

Ora per confermare questo movimento il titolo è chiamato a fare un passo ulteriore in avanti andando ad attestarsi sopra la resistenza del 20.70.

Questo movimento significherebbe oltre che la rottura della resistenza anche il superamento del doppio massimo di breve e soprattutto, darebbe un’ulteriore segnale di movimento a rialzo.

Se questo segnale di rialzo venisse confermato allora potremmo fissare un Target price,ambizioso, sulla resistenza di 22.46 in un medio periodo.

Al contrario se Azimut non riuscisse a rompere la resistenza sarà di fondamentale importanza capire fino a che livello sarà il ritraccio, poiché se arriverà intorno all’area 20 non desterebbe preoccupazioni, ma se andasse più sotto allora sarà opportuno fissare uno stop-loss qualora venga bucato il supporto in area 19.34, poiché il superamento di questo livello equivarrebbe a cancellare il piccolo trend appena creato.

Il DMI sembra dar maggior supporto all’idea di un proseguo del movimento rialzista dato che vi è una divergenza positiva aperta che non da per il momento cenni di chiusura.

Questo articolo è pubblicato a titolo puramente informativo e non intende fornire nessun consiglio d’investimento. Leggi il disclaimer completo.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories