AstraZeneca: avanzano i test per farmaco anti-COVID, fondi milionari da USA. Le novità

AstraZeneca ha annunciato l’avvio della sperimentazione finale su un potente farmaco anti-COVID con l’appoggio di ingenti finanziamenti USA. Le novità

AstraZeneca: avanzano i test per farmaco anti-COVID, fondi milionari da USA. Le novità

AstraZeneca è in fase avanzata per i test sulla potente terapia anti-COVID a base di anticorpi.

La notizia è stata diffusa dalla casa farmaceutica, che ha ricevuto oltre 400 milioni di dollari dagli Stati Uniti per incentivare la ricerca su questo farmaco molto atteso.

Il colosso è una delle numerose aziende che stanno effettuando ricerche sugli anticorpi monoclonali per la prevenzione e il trattamento del virus COVID-19.

La cura è considerata una chiave per le popolazioni ad alto rischio e con minori probabilità di rispondere bene a un vaccino. Gli Stati Uniti si sono già assicurati centinaia di migliaia di dosi dei trattamenti sperimentali, stipulando un accordo milionario con la big pharma.

Le novità sulla sperimentazione di AstraZeneca e sull’intesa con gli USA.

AstraZeneca: al via la fase 3 dei test sulla cura

Secondo una nota ufficiale della multinazionale, la terapia oggetto di ricerca e basata su un mix di potenti anticorpi AZD7442 passerà a breve alla fase 3 della sperimentazione.

Questo significa che verrà somministrata a 6.000 persone in due studi separati nelle prossime settimane. Il farmaco sarà valutato per la sua capacità di evitare infezioni in un anno dalla sua iniezione e come trattamento preventivo una volta che i pazienti sono stati esposti al virus.

L’avvio dei test è garantito anche dall’accordo milionario con gli USA, che si sono assicurati oltre 100.000 dosi entro il 2020.

Alla luce delle novità, il titolo AstraZeneca sta scambiando a 8.447 sterline con in rialzo dell 0,27% al momento in cui si scrive.

USA: 486 milioni di dollari per terapia AstraZeneca

La Casa Bianca ha concluso un accordo con la casa farmaceutica inglese offrendo ingenti finanziamenti per la ricerca sul farmaco anti-COVID.

Desiderosi di avere a disposizione quanto prima un trattamento efficace contro il virus, gli USA hanno offerto 486 milioni di dollari alla big pharma per l’evoluzione dei test.

In base all’intesa, AstraZeneca offrirà 100.000 dosi del farmaco entro il 2020, con la possibilità di ottenere un altro milione di dosi nel 2021 grazie a un accordo separato.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories